La palladiana Villa Pojana, a Pojana Maggiore
La palladiana Villa Pojana, a Pojana Maggiore

Torna “Venezia da terra”, festival della storia veneta

Tre centri del vicentino, tre ville, tre diversi temi affrontati con originalità, alla scoperta degli aspetti più insoliti e accattivanti del nostro passato. E’ tutto questo “Venezia da Terra – Festival della storia veneta e delle piccole comunità”, una rassegna pensato dal territorio per il territorio. Il festival è alla sua seconda edizione, essendo nato nel 2015 dalla sinergia tra i Comuni di Campiglia dei Berici, che è l’ente capofila, Orgiano e Pojana Maggiore, con la partecipazione del Dipartimento di scienze storiche, geografiche e dell’antichità dell’Università di Padova. Si terrà dal 30 settembre al 2 ottobre, nelle splendide e storiche ville di Campiglia dei Berici, Pojana Maggiore e Orgiano, seguendo questo programma.

“E’ un festival diffuso spiegano gli organizzatori in una nota di presentazione -, che ha il suo cuore pulsante in tre prestigiose ville venete che sono anche monumenti di caratura internazionale. Gli ambienti di Villa Repeta Bressan, di Villa Fracanzan Piovene e della palladiana Villa Pojana, aperti per l’occasione al pubblico, ospiteranno le performance di storici, autori e artisti di riconosciuto valore, per un’offerta di intrattenimento culturale variegata e adatta a un pubblico eterogeneo”.

Tema della seconda edizione di “Venezia da terra” sarà “Il proibito”, la storia segreta del Veneto e delle sue comunità. “Documenti antichi e inediti – si legge ancora nella nota – prodotti dalle nostre piccole comunità custodiscono la memoria di vicende criminali, di inquietudini e di violente passioni. Raccontarli in maniera coinvolgente, interattiva e mai scontata è la nostra scommessa”. Il festiva è organizzato con il patrocinio e il sostegno di Regione Veneto, della Provincia di Vicenza e dell’Unione dei comuni del Basso Vicentino. Ad organizzarlo, come dicevamo, i Comuni di Campiglia dei Berici, Orgiano e Pojana Maggiore, e il Dipartimento di scienze storiche, geografiche e dell’antichità dell’ateneo patavino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *