Breaking News

Serie B, solo pari per il Vicenza contro l’Avellino

La vittoria casalinga rimane ancora un tabù per il Vicenza. Contro il fanalino di coda Avellino, oggi, al Menti, è stato solo un pareggio a reti bianche, punto che non soddisfa Lerda. Gara avara di emozioni nel secondo tempo mentre nella prima frazione di gioco qualche azione pericolosa si è vista da entrambe le parti. La difesa biancorossa, a differenza di altre volte, ha retto bene riuscendo a chiudere gli spazi. L’attacco è invece rimasto sterile, complici i tanti errori.

Parte bene il Vicenza, che al 6′ prova la conclusione con Signori ma il suo controllo è imperfetto e il portiere para senza problemi. La partita si gioca perlopiù a centrocampo e, per vedere un’azione pericolosa, si deve attendere il 23’, quando il Lane ha una doppia occasione nel giro di pochi secondi, prima con Vita e poi con Di Piazza, ma la difesa ospite respinge entrambe le conclusioni. I biancorossi sfiorano il vantaggio al 31′: pasticcio della difesa irpina, Zaccardo prova il tiro, pallone respinto in extremis. Al 35′ è ancora Zaccardo ad andare vicino al gol con un colpo di testa insidioso, Radunovic respinge.

Nel finale l’Avellino mette i brividi ai padroni di casa, con Ardemagni, che al 45′ parte in contropiede e si trova tutto solo davanti al portiere. Da dietro arriva come un fulmine Bogdan che ruba palla all’avversario e salva tutto. In pieno recupero è ancora Ardemagni a divorarsi il gol. Di nuovo tutto solo davanti a Benussi, calcia malamente fuori.

Nella ripresa il Lane si va vedere subito in avanti, con Siega che costringe Radunovic alla parata in due tempi. La gara prosegue senza azioni pericolose e solo nel finale si vede un lampo del Vicenza, con Pucino che, all’85′, calcia di prima intenzione ma la palla finisce a lato. Le difese sono attente a non farsi sorprendere e chiudono bene gli spazi; il reparto offensivo, da una parte e dall’altra, è sterile. Nei minuti finali le energie si esauriscono, le squadre sono lunghissime e sembrano accontentarsi del pareggio. Il Vicenza sale a quota cinque punti in classifica e la strada per migliorare sembra essere ancora lunga.

VICENZA-AVELLINO 0-0

VICENZA (4-3-3): Benussi; Zaccardo (76′ Pucino), Bogdan, Esposito, Bianchi; Urso, Signori, Siega; Vita, Di Piazza (60′ Raicevic), Cernigoi (55′ Galano). A disp.: Vigorito, Fontanini, Smith, Bellomo, Fabinho, H’Maidat. All. Lerda.

AVELLINO (3-5-2): Radunovic; Gonzalez, Dijmsiti, Diallo; Belloni (54′ Donkor), D’Angelo (61′ Crecco), Omeonga, Soumare (69′ Jidayi), Asmah; Mokulu, Ardemagni. A disp.: Frattali, Perrotta, Verde, Paghera, Bidaoui, Camarà. All. Toscano.

ARBITRO: Aureliano di Bologna.

MARCATORI:

NOTE: pomeriggio soleggiato, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Siega (V) per proteste, Esposito, Urso, Bianchi, Vita (V), D’Angelo, Diallo, Crecco (A) tutti per gioco scorretto. Recupero: pt 2′, st 5′.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *