Provinciavicenzareport

Salvata dal defibrillatore dopo l’infarto in palestra

Sangue freddo e intervento tempestivo. Un’accoppiata vincente che nel tardo pomeriggio di ieri ha permesso di salvare la vita ad una donna di 39 anni, che era stata colpita da un arresto cardiaco. Per quanto riguarda i fatti, la signora stava svolgendo un allenamento in palestra, alla Gold Gym di via Monsignor Sogaro, a Lonigo, quando ha iniziato a sentirsi male ed è caduta a terra.

Accortosi che qualcosa non andava, il personale della palestra ha dato prontamente il via alla procedura di rianimazione cardio polmonare, Rcp, una tecnica di primo soccorso. Nel frattempo il 118 ha richiesto l’intervento dei Vigili del fuoco di Lonico, per defibrillare la donna, in attesa dell’arrivo delle ambulanze, che si stavano portando sul posto.

Arrivati verso le 19, alcuni pompieri hanno dato il cambio ai dipendenti della Gold Gym, mentre altri vigili del fuoco si sono occupati di predisporre gli elettrodi per monitorare la donna attraverso un defibrillatore. Constatata l’assenza di battito cardiaco, la 39enne è stata così defibrillata e il battito è fortunatamente tornato. Nel frattempo in via Monsignor Sogaro è arrivata anche l’ambulanza medicalizzata del Suem 118, che ha preso in cura la donna. E dopo essere stata stabilizzata, la signora è stata accompagnata in ospedale.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button