Breaking News

Mondiale di Trial, ieri la serata inaugurale a Chiampo

Ha preso il via ieri, nel vicentino, il campionato mondiale di Trial outdoor, quantomeno l’evento nel suo complesso, con una serata inaugurale organizzata preso la prestigiosa sede dello stabilimento di lavorazione del marmo Margraf, a Chiampo. Vi hanno partecipato, oltre ai piloti e agli addetti ai lavori, molte autorità, tra le quali il  presidente del Consiglio regionale del Veneto, Roberto Ciambetti, e i consiglieri Antonio Guadagnini e Cristina Guarda. I loro interventi, come anche quelli dei sindaci di Chiampo, Matteo Macilotti, e di San Pietro Mussolino, Gabriele Tasso, hanno evidenziato l’importanza della manifestazione e il suo indubbio ritorno per tutto il territorio.

Ciambetti ha poi fatto omaggio, di un prestigioso volume sul Veneto, al campione del mondo in carica Toni Bou, al responsabile della Fim Thierry Michaud e ql coordinatore della Federazione motociclistica italiana, Albino Teobaldi. Moreno Piazza, presidente del Motoclub Valchiampo, nel suo saluto, ha invece ringraziato tutti per questo ritorno del Trial Mondiale in Veneto dopo ben 27 anni di assenza e ringraziando soprattutto gli oltre 500 volontari che stanno lavorando per la buona riuscita della manifestazione.

La serata, iniziata con lo spettacolo folcloristico dei Trombini e con il saggio di danza del gruppo ginnico Athena, è poi proseguita con la musica della Vicenza Brass fino al taglio della torta celebrativa del mondiale. Su iniziativa della Margraf, a tutti i rappresentati della case motociclistiche presenti al mondiale di Trial, sono state consegnate delle targhe con il logo realizzato in marmo pregiato. Oggi i primi sopralluoghi dei piloti sul tracciato di gara, domani poi parte lo delle gare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *