Breaking News
Tenta di svuotare la cassa di un bar. Arrestato

Dalla violenza sessuale allo scoppio di un bancomat…

Giorni di intensa attività, gli ultimi, per le forze dell’ordine a Vicenza, in particolare per i carabinieri. Per quanto riguarda la giornata di oggi, c’è da segnalare l’episodio avvenuto a Barbarano Vicentino, a notte fonda, intorno alle 3.15 , quando ignoti, usando gas acetilene, hanno fatto saltare uno sportello bancomat, quello della filiale di Unicredit. L’esplosione è stata violenta, con un forte boato che ha svegliato parecchi residenti nella zona. Tuttavia non è bastato ai ladri per avere ragione della cassaforte collegata al bancomat, ladri che njon hanno potuto far altro che dileguarsi.
Il danno complessivo causato alla struttura non è ancora stato quantificato.

Venendo invece a parlare dei giorni scorsi, nel pomeriggio di sabato, a Dueville, i carabinieri hanno fermato un uomo marocchino, di 50 anni, senza fissa dimora, concludendo un’indagine che era iniziata qualche giorno prima per la denuncia della madre di una ragazza che aveva subito molesti, e forse violenza, sessuali. La ragazza è minorenne ed era stata avvicinata dal magrebino, le cui iniziali sono A.E., e fatta oggetto di attenzioni n0n gradite mentre passeggiava per una via del paese A carico del 50enne so0no stati raccolti indizi piuttosto gravi e l’uomo è stato ben presto rintracciato rintracciato, a Monticello Conto Otto, e sottoposto a fermo giudiziario ed accompagnato nel carcere di Vicenza.

Sempre i carabinieri, hanno fatto scattare, nell’ultimo fine settimana, a Vicenza, le manette ai polsi di un’altra persona, Emiliano Dall’Amico, 44 anni. L’uomo, volto noto per i suoi numerosi precedenti, è caduto nella rete dei militari che, durante tutto il fine settimana, hanno intensificato i controlli in Campo Marzio e lungo le principali arterie stradali. L’arresto invece è stato effettuato su richiesta del Tribunale di Vicenza dopo che Dall’Amico non aveva ottemperato all’obbligo di firma presso la polizia giudiziaria. Sempre in Campo Marzio, i militari hanno sorpreso un ventenne, S.N. moldavo, e un uomo di 36 anni, A.F., in possesso di modica quantità di hashish ed eroina per uso personale. Lo stupefacente è stato sequestrato.

Nell’ambito invece dei controlli alla circolazione stradale i carabinieri della Compagnia di Vicenza hanno denunciato per guida in stato di ebbrezza alcolica, F.G. classe ’90, sorpreso in città, lungo viale Margherita, a bordo di una Volkswagen Polo con tasso alcolico quasi tre volte superiore al consentito. Stessa sorte è toiccata ad Altavilla a un ventiduenne, K.F., controllato dai militari del radiomobile a bordo della sua autovettura Renaul Clio, con tasso alcolico paria 1,20 g./l. Infine ad Agugliaro, i Carabinieri hanno ritirato la patente ad un uomo di 32 anni, C.B., perché guidava, anche lui, con tasso alcolico superiore al consentito ma inferiore alla soglia prevista per l’illecito penale. Per quensto niemte denuncia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *