Bassano, tornano gli “Incontri senza censura”

Una stagione rock, così è stata definita dagli organizzatori la rassegna degli “Incontri senza censura”, che ritorna a Bassano proponendo, nella sua sessione autunnale, sei serate, dal 28 settembre al 3 novembre. “Rock – scrivono presentandola – perché alcuni incontri penetreranno il pubblico con la potenza delle percussioni, come a scuotere le certezze, mentre altri apriranno la mente come farebbero gli acuti di una chitarra elettrica”.

Un denso ed interessante programma di approfondimenti dunque per questa manifestazione culturale, organizzata come sempre dalla libreria La Bassanese assieme all’omonima associazione culturale e con il patrocinio dell’Ordine dei giornalisti del Veneto. L’apertura, il 28 settembre, sarà con Mauro Corona, su vari temi tra i quali il rapporto tra giovani e genitori, le grandi opere e la politica.

Significativa anche la serata del 22 ottobre, un’anteprima con il giornalista e conduttore tv Maurizio Belpietro, sulla figura del premier Renzi e sul referendum costituzionale sul quale che saremo chiamati ad esprimerci. La domanda al centro dell’incontro sarà: è un giudizio sulle riforme o sulla politica del governo?

Un’altra anteprima sarà la presenza a Bassano della giornalista e conduttrice televisiva Giulia Innocenzi, con un’inchiesta sul made in Italy e sugli allevamenti nella pianura Padana. Scuoterà le coscienze invece la serata con Mauro Biglino e la sua rilettura della Bibbia che, senza interventi di traduzioni teologiche successive, non parla di Dio.

Non mancherà un incontro dedicato al benessere un medico oncologo padovano, Luca Cancian, che parlerà delle proprietà benefiche dell’aloe. “Ci sono molte evidenze scientifiche sulle proprietà curative dell’aloe – si legge nella presentazione dell’incontro con Cancian – ma pochi le conoscono, e rimanerne all’oscuro fa comodo alla medicina ufficiale”.

La stagione si conclude con una nuova esplorazione dell’oltrevita con la medium Evi Spedicato, quell’aldilà con il quale alcuni medium riescono a comunicare. Domanda della serata sarà: come può una persona fatta di materia entrare in contatto con chi materia non è più? Per tutti gli appuntamenti, gli ingressi sono liberi e gratuiti, con precedenza di entrata ai possessori della tessera incontri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *