Breaking News
Giorgia Sottana, play del Famila Wuber Schio
Giorgia Sottana, play del Famila Wuber Schio

Basket, Schio e Ragusa lottano per la Supercoppa

Il massimo campionato di basket femminile è alle porte, visto che la prima giornata è in programma l’1 e 2 ottobre con l’Opening day di Lucca, ma già domani gli appassionati di palla a spicchi potranno gustare uno sfizioso antipasto di questo 86esimo torneo italiano. Alle 18, il PalaRomare ospiterà infatti il match tra Famila Wuber Schio e Passalacqua Ragusa, uno scontro che assegnerà la Supercoppa italiana.

Si tratta di un trofeo, creato nel 1996, che vede confrontarsi le squadre che si sono aggiudicate lo scudetto e la Coppa Italia. Nella classifica delle società più titolate svetta proprio Schio, con sette titoli in bacheca. Un gradino sotto, con sei vittorie, si trova la Pool Comense. Più giù ci sono Taranto (tre successi), Parma (due), Napoli e Venezia (uno ciascuna).

Negli ultimi anni le scledensi e le ragusane, promosse in serie A1 nel 2013, si sono incontrate svariate volte. Oltre che in regular season, le due compagini hanno lottato tra loro per l’assegnazione di scudetti, di Coppe Italia e, come in questo caso, di Supercoppe. La bilancia dei confronti e, soprattutto, dei trofei conquistati, pende dalla parte delle arancioni, che contro le aquile biancoverdi hanno messo in bacheca due scudetti (nel 2014 e nel 2015) una Coppa Italia e una Supercoppa, entrambe nel 2015. Appannaggio delle siciliane solo la Coppa Italia 2016, vinta proprio sul parquet del PalaRomare.

Passando invece ad analizzare brevemente le formazioni che animeranno la contesa di domenica, il tecnico scledense Mendéz dovrà fare i conti con le assenze. Alla defezione di Marzia Tagliamento, ferma ai box dopo l’operazione al ginocchio, potrebbe aggiungersi quella di Laura Macchi, bloccata da una costola fratturata. Incerta anche la presenza della la pivot francese Endy Miyem, un volto nuovo in casa Schio, che fino ad ora, nella preparazione delle arancioni al prossimo campionato, non è mai scesa sul parquet.

Per quanto riguarda invece la Passalacqua, il tecnico Gianni Lambruschi dovrà rinunciare ad Astou Ndour, impegnata nel campionato americano di Wnba con le San Antonio Stars. La pivot spagnola dovrebbe arrivare in Sicilia il 27 settembre, appena in tempo per la prima giornata di campionato. A disposizione, invece, l’altra medaglia d’argento olimpica, Laura Nicholls, che da circa tre settimane si sta allenando con le compagne.

Ilaria Martini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *