Breaking News

Basket, il Famila batte Sopron nel Trofeo Città di Schio

Buona prova del Famila Wuber Schio che ieri sera, nella prima giornata del quadrangolare Trofeo Città di Schio, si è imposto, per 78-65, sulle ungheresi dell’Uniqa sopron, al termine di una gara equilibrata e combattuta. Nel primo match di questo torneo giocato al PalaRomare, la Reyer Venezia ha superato senza fatica, 73-39 è il risultato finale, le Lupe del San Martino di Lupari. Per quanto riguarda gli incontri di oggi, alle 18 scendono sul parquet le lagunari e le magiare, mentre alle 20.15 le ragazze di coach Mendez sono opposte alle padovane.

Nella gara di ieri, iniziata alle 20.15, Sopron entra subito in partita e dopo una manciata di azioni conduce per 2-7. Le arancioni ci mettono un po’ a carburare, ma, sul 7-12, Sottana, Bestagno e Anderson ribaltano il risultato, 16-12. Nei minuti finali sono di nuovo le ungheresi a condurre il gioco e, alla prima sirena, sono in vantaggio 1 punto, 20-21.

Due conclusioni di Fegyverneky valgono il +3, 22-25 delle gialloverdi, ma Sottana impatta con un tiro dalla lunga distanza, 25-25. È ancora parità, 36-36, a due minuti dalla fine, ma il Famila mette la freccia con Yacoubou, Anderson e Gatti e va all’intervallo lungo a +5, 45-40.

Nella ripresa i ritmi di gioco si abbassano e lo spettacolo ne risente. Le arancioni, comunque sono più lucide delle avversarie e riescono a scavare un solco, in particolare negli ultimi due minuti, con Sottana e Bestagno, che le porta avanti di 9, 59-50. Nell’ultima frazione, il divario si amplia e raggiunge le 16 lunghezze, 66-50. Un break delle ungheresi, 66-58, non spaventa le scledensi, che continuano ad avanzare fino al +13 della sirena, 78-65.

Schio: Martinez 5, Yacoubou, 14, Gatti 2, Miyem ne, Tagliamento ne, Anderson 20, Masciadri 5, Zandalasini 2, Sottana 17, Ress 4, Macchi ne, Bestagno 9

Sopron: Fegyverneky 19, Bakò 2, Weniger, Drammeh 8, Crevendakic 9, Czukor, Hatar 12, Borondy ne, Turner 10, Dubei 5

Sempre ieri, nella partita delle 18 tra Reyer Venezia e Fila San Martino di Lupari, il risultato è stato in bilico solo nelle prime battute. Dopo il 3-2 iniziale, infatti, le lagunari si sono dimostrate più incisive sia in fase offensiva, trovando punti da tutte le atlete, sia difensiva, costringendo più volte le avversarie all’errore. Già dopo il primo quarto, il divario è consistente, 30-10, ma aumenta fino a toccare le 30 lunghezze, 47-17, dopo venti minuti di gioco.

Da segnalare, nella seconda parte dell’incontro, il tentativo di rimonta delle Lupe, con Fabbri e Mahoney, presto smorzato da Fontenette e compagne, saldamente in testa anche alla fine del terzo parziale, 62-28. Stanchezza, tanti errori e pochi canestri riassumono bene gli ultimi dieci minuti di gara, che si chiude con la vittoria delle orogranata per 73-39.

Venezia: Micovic 7, Melchiori 3, Sandri 9, Cubaj 2, Ruzickova 11, Togliani A. 4, Togliani G. 2, Fontenette 16, Walker 11, Favento 8

San Martino di Lupari: Mahoney 9, Filippi 6, Amabiglia, Fietta 3, Fassina 1, Bailey ne, Keys 6, Brutto, Sulciute 6, Gianolla, Sbrissa, Fabbri 8

Ilaria Martini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *