Breaking News

Atti osceni, esibizionista pizzicato a Vicenza

Occhio al maniaco a Vicenza, anche se stavolta si tratta soltanto di un esibizionista, ma non è certo il primo. Il vecchio personaggio, oggetto di barzellette e sketch, che si apre improvvisamente l’impermeabile mostrando i genitali è, evidentemente, ancora ben presente e diffuso nella nostra società, e non fa eccezione la nostra città. Con le dovute varianti, è successo anche nei giorni scorsi, in viale San Lazzaro dove stava tranquillamente camminando una giovane donna.

Ebbene, la ragazza ad un certo punto si è sentita chiamare da un uomo, un ultracinquantenne vicentino, che era a bordo della sua auto e le ha chiesto un’informazione, o per lo meno questa era la scusa. Una volta avvicinatasi al veicolo infatti, la ragazza ha notato che l’uomo aveva i pantaloni e gli slip abbassati, esibendo le parti intime. La giovane si è quindi subito allontanata e, con il cellulare, ha chiamato il 112 mentre l’uomo si dava alla fuga in auto.

Gli accertamenti avviati dai carabinieri, tra cui un attento esame delle telecamere di sorveglianza presenti lungo la strada, hanno consentito l’identificazione del “creativo esibizionista”, nei cui confronti sé è abbattuta implacabile la scure della legge. L’accusa è di atti osceni in luogo pubblico e se la caverà con una sanzione amministrativa. Molto salata però, ben 10 mila euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *