Sport

Vicenza ko con l’Empoli, è fuori dalla Coppa Italia

Si ferma al terzo turno il cammino del Vicenza Calcio nella Coppa Italia 2016-2017. Sabato sera, infatti, l’undici biancorosso di mister Lerda è stato sconfitto per 2-0, in trasferta, dall’Empoli, formazione guidata da Giovanni Martusciello, pronta ad affrontare la sua stagione in serie A. I toscani approdano così al quarto turno di Tim Cup, in programma il 30 novembre, quando incontreranno il Cesena, che sempre sabato ha superato, per 2-0, la Ternana.

Parte male il Vicenza, che dopo circa un quarto d’ora di gara al Castellani è già sotto di due reti. Nonostante il doppio vantaggio, i padroni di casa continuano a spingere, con le giocate di Maccarone e di Saponara. Per gli ospiti è Galano che prova ad accorciare, ma Pelagotti, non si fa sorprendere. Nel secondo tempo la musica non cambia e la partita si fa sempre più a senso unico, con l’Empoli che attacca e il Vicenza in affanno, anche in fase offensiva. Lo conferma il fatto che il migliore in campo, per i biancorossi, sia Benussi. In più riprese, infatti l’estremo difensore vicentino si oppone alle conclusioni degli azzurri e fa in modo che il passivo non diventi troppo pesante.

Analizzando più nel dettaglio la partita di questa sera, come detto, gli ospiti partono con il piede sbagliato. Al quarto minuto, infatti, Maccarone trasforma il rigore assegnato per un fallo subito, 1-0. Passano circa dieci minuti ed è ancora l’attaccante empolese a segnare, di testa, su cross di Buchel, 2-0. Poco dopo la mezzora, Galano prova a sorprendere il portiere dell’Empoli, ma la sua conclusione è bloccata da Pelagotti.

A parte una punizione, deviata sul fondo, al sesto minuto, questo può essere considerato l’unico tentativo pericoloso dei biancorossi, la cui prestazione è stata comunque generosa e l’impegno non è mancato. I toscani mantengono alti i ritmi per provare a chiudere il match e, allo scadere del primo tempo, Pasqual confeziona un pallone a girare per Costa, che scuote la rete alle spalle di Benussi. Il gol, però, viene annullato per un fallo dello stesso Costa. Il primo tempo si chiude così con i biancorossi in ritardo di due reti, 0-2.

Nel secondo tempo arrivano i primi cambi. Lerda schiera il nuovo acquisto Fabinho, al posto di Bianchi. L’Empoli si fa pericoloso con un’incursione di Tello, che supera tre avversari prima di servire Maccarone, il cui cross è bloccato da Benussi. Al 56’ Maccarone sfiora la tripletta, ma il numero 1 biancorosso si oppone. L’azione non è ancora finita e il portiere vicentino è chiamato a neutralizzare l’ennesimo intervento, questa volta di Saponara.

Arriva anche la prima sostituzione per i padroni di casa: esce Buchel ed entra Croce, mentre per gli ospiti, Di Piazza lascia il posto a Cernigoi. Martusciello richiama in panchina Maccarone, autore della doppietta, e inserisce Gilardino, che debutta in maglia azzurra. Ancora una conclusione insidiosa dell’Empoli, con Croce, ma Benussi salva di nuovo il Vicenza. Ultimo cambio per entrambe le formazioni: per i toscani Diousse entra in campo al posto di Maiello, mentre per i veneti Bellomo rileva Signori, quando mancano dieci minuti al novantesimo. La gara non ha più nulla da dire e dopo tre minuti di recupero, il triplice fischio dell’arbitro, pone fine alla contesa.

Ilaria Martini

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button