Vicenzavicenzareport

Vicenza, i 5 Stelle interrogano sulla questione Unesco

Nuova presa di posizione del Movimento Cinque Stelle di Vicenza sulla questione del riconoscimento della città come patrimonio dell’Unesco, ora a rischio a causa di una serie di scelte in campo urbanistico. Lo fa con una una interrogazione alla giunta Variati, pendendo spunto dal lavoro portato avanti dal mondo dell’associazionismo vicentino, e in particolare dalla associazione U4V for Vicenza.

Daniele Ferrarin
Daniele Ferrarin

“Ci sono delle criticità – spiega Daniele Ferrarin, consigliere comunale pentastellato a Vicenza – in merito all’affidamento dell’incarico della Hia Valutazione di impatto sul bene, uno strumento dell’Unesco per valutare l’impatto di importanti progetti di trasformazione del territorio, tra i quali la nuova caserma americana Dal Din e il complesso edilizio di Borgo Berga. In gioco, per Vicenza, c’è la conservazione del titolo di Patrimonio dell’Umanità”.

“Ma la giunta Variati – aggiunge Ferrarin – prosegue nell’affidamento degli incarichi sempre con lo stesso metodo, affidandoli spesso ai soliti noti. La vigilanza, però, di associazioni e cittadini attivi consente di riportare chiarezza nei luoghi istituzionali preposti, ovvero il Consiglio comunale e la Commissione consiliare. Per questo chiediamo un’urgente convocazione della Commissione territorio, per consentire, anche con la partecipazione delle associazioni, la valutazione di tutti gli atti amministrativi sino ad ora adottati dalla giunta che guida Vicenza e dalla dirigenza comunale e, nel caso, chiederne la revoca”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button