giovedì , 21 Ottobre 2021

Serie B, il Vicenza stecca la prima e va ko col Carpi

Passo falso del Vicenza,  questa sera, nella prima partita del campionato 2016-2017. Alla vigilia della match mister Lerda aveva detto che si trattava di una gara difficile, e così è stato per i biancorossi che incassano due gol dal Carpi, anche se nella prima frazione di gioco erano riusciti a tenere testa agli avversari mostrando un bel gioco. Nella ripresa però i padroni di casa sono crollati, e sono stati puniti. Gli emiliani sono passati in vantaggio al 58′ e hanno trovato il raddoppio dieci minuti dopo. Nel finale Galano ha provato ad accorciare le distanze ma senza riuscirvi.

E’ un primo tempo vivace quello andato in scena al Menti, tanto che dopo quindici secondi dal fischio d’inizio il Carpi si fa sentire con De Marchi, che conclude in diagonale approfittando di un errore di Forlanini ma la palla va fuori di un niente. Al 9′ sono ancora gli ospiti ad attaccare: Catellani si gira in un fazzoletto di terra e conclude col sinistro, pallone fuori di un soffio. Il Lane non sta a guardare, al 18′ Galano prova la conclusione dai venti metri ma non trova, per poco, lo specchio della porta.

Al 22′ sono gli emiliani a sfiorare il vantaggio, prima con Bifulco, il cui tiro viene respinto da Fontanini, poi con il tiro cross di Pasciuti, su cui De Marchi non arriva. Il Vicenza manovra, il Carpi fa poco pressing, e Galano al 40′ fugge in contropiede lasciando partire un sinistro dalla distanza sul quale Colombo è attento e para. In pieno recupero del primo tempo, anche Benussi salva la porta biancorossa bloccando sulla linea un tiro dalla bandierina.

La ripresa è invece da dimenticare per la squadra di Lerda. L’inizio sembra favorevole ai veneti ma, al 58’, il Carpi punisce il Lane con Bifulco, bravo ad arpionare il pallone perso da Bogdan e a concludere in rete. Gli ospiti prendono coraggio e al 69′ raddoppiano con Bianco che di potenza trafigge Benussi.

Il Vicenza è incapace di reagire e a nulla servono i cambi effettuati da Lerda. Al 73′ Rizzo ci prova di testa ma Colombi para. Poi il nulla, fino all’84’ quando Galano prova, senza successo, la conclusione che poteva riaprire la gara. Il Carpi a quel punto gestisce il vantaggio senza farsi sorprendere e porta a casa tre punti importanti.

VICENZA-CARPI 0-2

VICENZA (4-3-3): Benussi; Bianchi, Fontanini, Bogdan, Pucino; Siega (71′ Fabinho), Signori, Rizzo; Vita (76′ Cernigoi), Raicevic, Galano. A disp.: Vigorito, Magri, Bellomo, Bertaso, Orlando, Di Piazza. All. Lerda.

CARPI (4-4-2): Colombi; Letizia, Poli, Romagnoli, Gagliolo; Pasciuti, Bianco (83′ Fedele), Bifulco, Lollo; De Marchi (56′ MBaye), Catellani. A disp.: Belec, Sarri, Basit, Comi, Jawo, Lasagna. All. Castori.

ARBITRO: Pezzuto di Lecce.

MARCATORI: 58′ Bifulco, 69′ Bianco (C)

NOTE: serata calda, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Poli, Gagliolo, Lollo (C), Rizzo, Fontanini, Cernigoi, Signori (V) tutti per gioco scorretto. Recupero: pt 2′, st 4′.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità