Provinciavicenzareport

Romano, 45enne muore schiacciato nel container

Tragedia, ieri pomeriggio, nella ricicleria che si trova in via della Pace, a Fellette, una frazione di Romano D’Ezzelino. Un uomo di circa 45 anni, di origine marocchina, ha perso la vita, schiacciato dal coperchio di uno dei container che, nell’ecocentro, vengono usati per raccogliere i rifiuti conferiti.

Secondo una prima, seppur sommaria, ricostruzione dell’incidente, pare che l’uomo, residente a Crespano del Grappa, si sia introdotto nell’area dell’ecocentro, attraverso un’apertura praticata nella rete di recinzione. Dopo aver individuato un container contenente rifiuti ingombranti, ha aperto il coperchio e si è sporto con il busto nel cassone, forse per rovistare al suo interno in cerca di qualcosa di utile.

Ad un certo punto, però, il pesante coperchio, che probabilmente il nordafricano non aveva bloccato in maniera corretta, ha iniziato a chiudersi. L’uomo si deve essere accorto che qualcosa non andava, ma a nulla è valso il suo tentativo di estrarre il telefono cellulare per chiamare aiuto, perché è rimasto schiacciato ed ha perso la vita. Non si sa ancora quando, di preciso, sia avvenuto l’incidente, ma l’allarme è stato dato, a metà pomeriggio, da un uomo che si stava recando nel vicini cimitero e che ha visto un corpo incastrato nel container.

La salma del 45enne, che non aveva con sé alcun documento, è stata portata all’obitorio dell’ospedale San Bassiano, di Bassano del Grappa. Sulla vicenda sono in corso gli accertamenti dei carabinieri.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button