Provinciavicenzareport

Malo, muore un ciclista investito da un’auto

Continua, senza interruzioni di sorta, la scia di sangue che da tempo funesta le nostre strade. C’è stato infatti ieri, nel vicentino, un ennesimo incidente stradale mortale. E’ successo nel pomeriggio, verso le 16, sulla strada provinciale 48, nei pressi di Molina di Malo, ed a morire è stato questa volta un ciclista, investito da un’auto. L’uomo, immigrato dal Bangladesh e residente a Thiene, aveva 53 anni e si chiamava Uddin Gaish. Stava percorrendo la provinciale in bicicletta, ritornando a casa quando è stato investito da una Fiat Seicento guidata da un altro straniero, un 46 enne ghanese, J.I. le sue iniziali, che vive a Bassano del Grappa.

L’esatta dinamica dell’incidente è ancora da ricostruire nei dettagli, ma sembra accertato che sia l’auto che la bicicletta viaggiassero in direzione di Thiene. Il ciclista sarebbe stato quindi tamponato dalla Seicento, che lo ha fatto volare a lato strada e finire in un campo. Evidentemente l’urto è stato forte, e la caduta rovinosa, dato che a nulla sono valsi i soccorsi, pur tempestivi. In una decina di minuti è infatti intervenuto il personale del Suem 118, che ha provato a rianimare lo sfortunato ciclista, ma senza risultato, e l’uomo è morto poco dopo.

A dare l’allarme è stato lo stesso investitore, che ha anche prestato i primi soccorsi. Oltre al 118, sono intervenuti sul luogo della tragedia gli agenti della polizia stradale, per i rilievi del caso e per ricostruire i fatti nei dettagli, ed anche la polizia locale di Malo, per regolare il traffico, che come è ovvio ha subito rallentamenti. La Procura della Repubblica di Vicenza ha aperto un’inchiesta per omicidio stradale.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button