domenica , 17 Ottobre 2021
L'esultanza degli azzurri dopo la vittoria contro la Svizzera. Foto di Roberta Strazzabosco
L'esultanza degli azzurri dopo la vittoria contro la Svizzera. Foto di Roberta Strazzabosco

Hockey, doppia vittoria per la Nazionale U18 a Roana

Ottimo esordio per la nazionale italiana impegnata nei Campionati europei di hockey inline under 18 maschile a Roana. Ieri infatti, nella giornata di apertura della competizione in programma fino a domani al PalaRobaan, gli azzurrini hanno colto due successi, superando per 1-0 la Svizzera e per 3-2, ai rigori, la Francia, campione d’Europa in carica.

Per quanto riguarda il match contro i rossocrociati, dopo un minuto di silenzio per le vittime del terremoto che ha colpito il centro Italia, sono proprio gli ospiti a farsi pericolosi, con Schmid, ma Frigo non si fa cogliere impreparato. Poco dopo Battistella e Zorzo provano a sbloccare il risultato, ma le loro conclusioni sono annullate dal goalie Matter. Al 10’32’’ l’Italia trova il gol dell’1-0 con Sica. Dopo la rete i ragazzi di Marobin soffrono le incursioni degli svizzeri, ma riescono comunque a chiudere il primo tempo in vantaggio. Nella ripresa gli azzurri mostrano un buon possesso di disco, ma Matter difende bene la porta e l’Italia spreca alcune buone occasioni per allungare. Nella seconda occasione di power play, con la Svizzera in affanno, arriva un palo per Carboncini. Coach Marobin mischia le carte, ma il risultato non rimane fermo sull’1-0.

Italia: Frigo (Guanella); Letizia, Cantele, Calore, Manganelli, Grancara, Carboncini, Baccarin, Tonello, Gatti, Battistella, Campulla, Zorzo, Biondi, Sica.

Svizzera: Matter (Bourquin); Friedli, Steger, Annen, Meyer, Cioffo, Muller, Patt, Bissig, Bammert, Schmid, Kessler, Rohner.

Reti: pt 10’32” Sica (I).

Nella seconda partita l’Italia ha affrontato la Francia e per decretare il vincitore, come detto, si è dovuto ricorrere ai rigori. Cominciando dal principio, nel primo parziale gli azzurrini non riescono a sfruttare le due occasioni di power play e, anzi, verso la fine del parziale rischiano di subire una rete in contropiede. Per fortuna il goalie Frigo salva la situazione e, all’intervallo, la situazione è di parità 0-0. Alla ripresa del gioco capitan Cantele insacca l’1-0. Cinque minuti dopo , Carboncini allunga con un tiro al volo all’incrocio dei pali 2-0. La Francia prima accorcia le distanze, con Belotte, 2-1, e poi pareggia, con Bitaud, 2-2. L’Italia soffre e accusa mancanza di lucidità, così si va ai rigori. A sbloccare la situazione è Carboncini. È sua, infatti, la quarta rete, che vale la vittoria per 3-2.

Francia: Clemente; Seguy V.; Sautereau, Belotte, Perez, Charreau, Richard, Faucherand, Gonzales, Choteau, Discazaux, Farmer, Clerge Rea, Bitaud.

Italia: Frigo, Guanella; Letizia, Cantele, Calore, Manganelli, Grancara, Carboncini, Baccarin, Gatti, Battistella, Campulla, Zorzo, Biondi, Sica, Tonello.

Reti. St: 2’12” Cantele (I), 8’11” Carboncini (I), 15’15” Belotte (F), 19’20” Bitaud (F). Rigore decisivo: Carboncini (I)

I risultati degli altri incontri della prima giornata: Francia – Repubblica Ceca 6-2, Svizzera – Svezia 6-3. Classifica: Italia 5; Francia 4; Svizzera 3; Repubblica Ceca * e Svezia * 0. (* una gara in meno) Programma di oggi: 10.30 Svezia-Italia (ore 10.30); Svizzera-Repubblica Ceca (12); Svezia-Francia (18); Italia-Repubblica Ceca (19.30).

Tutte le partite si giocano al PalaRobaan, in via Laghetto, a Roana, con biglietto d’ingresso giornaliero a 5 euro. Sarà possibile vedere le gare anche in diretta streaming su www.roanaroller.com al costo giornaliero di 4.49 euro. Per informazioni e aggiornamenti si può consultare la Facebook “Cers Euro 2016”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità