Breaking News

Vicenza, proseguono i lavori alla piscina di viale Ferrarin

È quasi ultimata la riparazione del tetto del palazzetto del nuoto di viale Ferrarin, a Vicenza. Un intervento importante, la cui spesa, di circa 387 mila euro, è stata sostenuta dal gestore dell’impianto, Piscine di Vicenza spa, che in cambio ha ottenuto la proroga della concessione dei due impianti della piscina coperta, dove sono in corso i lavori, e scoperta, di via Forlanini, fino al 2026.

Gli interventi, iniziati il primo giugno, hanno riguardato la demolizione di parte delle strutture del tetto, con asportazione della guaina e sostituzione delle parti ammalorate, soprattutto a causa delle infiltrazioni. In alcune aree si è giunti al completo rifacimento della struttura del tetto e al suo risanamento. È stata, quindi, prevista la realizzazione di una nuova copertura, provvista di isolamento, con una superficie continua in alluminio, che verrà completata la settimana prossima.

Entro il 5 agosto, infine, verranno ultimati gli interventi di adeguamento dei canali di gronda, delle pareti laterali e delle velette perimetrali. Ai lavori sulla copertura si affiancano quelli di manutenzione degli interni, in corrispondenza del piano vasca principale. In questi giorni è stato infatti ultimato il trattamento delle superfici lignee interessate dalle infiltrazioni con la carteggiatura, la sostituzione degli elementi deteriorati, la stesura di impregnante e di protettivo idoneo per ambienti umidi e lo smontaggio delle parti superiori delle condotte di aerazione dell’impianto. Seguiranno il risanamento delle pareti in muratura e la tinteggiatura.

“Anche con la riqualificazione di questo impianto nel cuore della cittadella dello sport – ha spiegato l’assessore alla formazione Umberto Nicolai -, Vicenza si candida a Città europea dello sport 2017. Grazie all’accordo con la società, siamo riusciti a risolvere in maniera definitiva la decennale questione delle infiltrazioni nel tetto restituendo alla città una piscina che è un vero gioiello”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *