Vicenza e provincia in breve

Vicenza e provincia in breve

Vicenza, bilancio positivo per il Jamrock Festival –

Grande successo di partecipazione per il Jamrock Festival, una kermesse musica e street food al Park Farini di Vicenza, che si è conclusa ieri. Nelle quattro serate, si sono contate più di 12 mila presenze. “Siamo grati a Vicenza – hanno sottolineato gli organizzatori – che, entusiasta, ha confermato il suo interesse per questo festival, che ad ogni edizione cresce sempre di più, portando sul palco vicentino artisti di importanza internazionale. Per questo stiamo già pensando alla prossima edizione”.

Schio, modifiche alla circolazione per lavori

A partire da domani, martedì 26, per consentire la prosecuzione dei lavori stradali in via SS. Trinità, a Schio, il traffico proveniente da Santorso in direzione autostazione e centro sarà deviato sulle vie Marin Sanudo, Tito Livio e 29 Aprile. Con l’avanzamento del cantiere, che prevede il completo rifacimento del manto bituminoso all’incrocio fra le vie Caussa, 29 Aprile, SS. Trinità e Baratto, saranno mano a mano modificati e segnalati i percorsi alternativi. Si raccomanda di prestare la massima attenzione alla segnaletica sul posto.

Aiuole fiorite tutto l’anno a Schio

Saranno realizzate domani le nuove aiuole fiorite in piazza Almerico da Schio. Questo intervento segue quelli già realizzati nelle settimane scorse in piazza Statuto e in piazza Falcone Borsellino. D’ora in avanti, dunque, le aiuole delle piazze del centro città saranno belle e fiorite tutto l’anno. Le piante che sono state piantate, infatti, sono annuali e stagionali e saranno cambiate ogni quattro mesi in modo da avere sempre una fioritura rigogliosa. Le aiuole sono state anche dotate di impianto di irrigazione a goccia.

Zanè, i Messer Chups chiudono Cascina sound

Ultima serata, mercoledì 30 luglio, della rassegna musicale Cascina sound. Toccherà alla band russa Messer Chups, originaria di San Pietroburgo, chiudere la prima edizione del festival che per quattro settimane ha animato il cortile della biblioteca civica di Zanè con una serie di concerti gratuiti. Il sound della band russa è impregnato di suoni prodotti da preistorici synth analogici e pieno di richiami retrò ai vecchi film horror vampireschi degli anni ’60, pur mantenendo un approccio divertente e danzereccio tra surf-rock, lounge music e psychobilly. Questo live sarà preceduto dall’esibizione degli scledensi Temple Mantra e dal dj set curato dalla selector bolognese Sara Beaufort. I cancelli apriranno alle 19.30 ed in concerti inizieranno alle 20.45. L’ingresso gratuito. Nell’area espositiva è visitabile la mostra personale dell’artista Enrico Dalle Carbonare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *