Breaking News
Il presidente del Vicenza Calcio, Alfredo Pastorelli, e Nicolò Brighenti
Il presidente del Vicenza Calcio, Alfredo Pastorelli, e Nicolò Brighenti

Vicenza Calcio, Pastorelli: “Brighenti ha chiuso con noi”

Sembra definitivo il divorzio fra il Vicenza Calcio e colui che, almeno fino ad oggi, è stato il suo capitano, vale a dire Nicolò Brighenti. Negli ultimi tempi il giocatore non aveva fatto mistero del suo desiderio di ritornare alla squadra in cui era cresciuto calcisticamente, ovvero il Chievo Verona, che per altro milita in serie A. C’era stata anche una trattativa per l’eventuale cessione di Brighenti al Chievo, ma l’offerta della società veronese, di 500 mila euro, non era sembrata congrua al presidente biancorosso Alfredo Pastorelli.

Ed è così che oggi Pastorelli non ha fatto mistero, a sua volta, del suo pensiero, e soprattutto del suo umore, anche alla luce probabilmente della piega che negli ultimi giorni ha preso il rapporto tra il calciatore ed il club di via Schio. “Brighenti ha chiuso con il Vicenza” ha detto il presidente, cogliendo l’occasione durante la presentazione dell’iniziativa di intitolare via dello Stadio, a Vicenza, alla bandiera biancorossa Giulio Savoini”.

Le parole di Pastorelli oggi sono state chiare, molto dure, e non lasciano spazio ad interpretazioni. Brighenti, che è nato a Bussolengo, a due passi da Verona, “non giocherà in biancorosso – ha detto Pastorelli -, neanche se nessuna altra squadra dovesse acquistarlo”. Ricordiamo che il calciatore aveva anche chiesto, nei giorni giorni scorsi, di non scendere in campo in un incontro amichevole in Trentino. Era stato accontentato, ma è stato questo probabilmente anche il punto di non ritorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *