Breaking News

Vicenza Calcio, cessato allarme. Le parti si accordano

Cessato allarme per il Vicenza Calcio. I tifosi possono dunque stare tranquilli, domani la squadra si iscriverà al campionato di Sertie B. Le parti in causa, Tiziano Cunico e Sergio Cassingena, si sono accordate quest’oggi nello studio del legale che cura gli interessi di Vi.Fin, la finanziaria che da qualche mese soltanto detiene la proprietà della squadra biancorossa. Come dicevamo in un nostro precedente articolo, Cunico aveva presentato, nei giorni scorsi, al Tribunale di Vicenza, una opposizione nei confronti del piano di ristrutturazione del debito della società calcistica.

Tutto derivava da una vicenda pregressa, riguardante lui e la precedente proprietà del club, allora della famiglia Cassingena. Trovato l’accordo tra le due parti, tutto si è risolto nel tardo pomeriggio di oggi, e Cunico ha già comunicato ai giudici la sua intenzione di rinunciare all’opposizione. Le carte saranno presentate fisicamente domani mattina in tribunale, ma ancora perfettamente nei tempi, in modo da consentire al Vicenza Calcio di presentare a sua volta,  entro domani, martedì 12 giugno, ultimo giorno utile, il via libera del tribunale alla Lega Calcio ed iscriversi così al campionato cadetto.

Tutto dovrebbe essere reso ufficiale domani pomeriggio, dal presidente di Vi.Fin. Alfredo Pastorelli, che ha già convocato per questo una conferenza stampa allo Stadio Menti, probabilmente per fornire tutti i dettagli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *