Breaking News

Schio, “La guerra di Sc’veik” chiude “Confini teatrali”

Ultimo appuntamento, domani sera, a Schio, con la rassegna “Confini teatrali”. Alle 21.15, nell’anfiteatro di Palazzo Toaldi Capra, andrà infatti in scena “La guerra di Sc’veik”, uno spettacolo teatrale proposto da Dedalo Furioso, con Armando Carrara, Mauro Forlani, Silvia Fracasso e Daniele Passarotti. Ambienti sonori e grafica sono di Mauro Forlani, mentre l’adattamento teatrale e la regia sono di Armando Carrara. Ingresso unico a 6 euro. Le prevendite dei biglietti, sono attive a Palazzo Fogazzaro, in via Pasini, dalle 9 alle 13. In caso di maltempo lo spettacolo si terrà al Lanificio Conte.

“Si può parlare – si chiede una nota di presentazione dell’evento – della Prima guerra mondiale senza rievocare atrocità e drammi o, addirittura, con il sorriso sulle labbra? Il testo teatrale de Il buon soldato Sc’vèik riesce a conciliare questo ossimoro composto da guerra e atrocità, leggerezza e sorriso. Una critica feroce alla guerra e al militarismo ottuso, che si dipana a partire da un personaggio che talvolta ricorda Candido di Voltaire”.

“Il buon soldato Sc’vèik – continua la nota – è un Candido sui generis, convinto che il suo sia il migliore dei mondi possibili. Non è nobile come Candido, è un povero contadino che ha dalla sua la fortuna degli sciocchi. Il suo successo è dovuto proprio alla sua ingenuità che, unita ad una dose di ottimismo e di solidarietà umana, ne fa il prototipo dei milioni di soldati travolti loro malgrado dalla carneficina della Prima guerra mondiale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *