Breaking News
Il sindaco di Schio, Valter Orsi (a destra) e il presidente di Banca Alto Vicentino, Domenico Drago
Il sindaco di Schio, Valter Orsi (a destra) e il presidente di Banca Alto Vicentino, Domenico Drago

Schio, entro il 2017 un parco giochi inclusivo

È stata firmata ieri dal sindaco di Schio, Valter Orsi, e dal presidente di Banca Alto Vicentino, Domenico Drago, la convenzione che porterà alla realizzazione, a Schio, del primo parco giochi comunale inclusivo, un parco dedicato a tutti i bambini. I parchi inclusivi sono luoghi dove tutti i bambini possono giocare insieme e socializzare. Parchi privi di barriere architettoniche, dove sono installati giochi il più possibile accessibili e fruibili.

Il progetto, dal significativo titolo “Tutti al Parco”, nasce dalla proposta fatta al comune scledense da Banca Alto Vicentino, da sempre fortemente impegnata sul territorio, che lo finanzia con 100 mila euro. Il parco sarà realizzato entro il 2017, sul terreno, di proprietà comunale, di Via Pio X, sul retro della sede centrale della Banca stessa. La progettazione, che è già cominciata, è frutto di un percorso partecipato tra Banca Alto Vicentino, Comune di Schio e Commissione città senza barriere.

Il progetto sarà definito anche in seguito ai sopralluoghi che il gruppo di progetto sta eseguendo in altre realtà d’Italia, come il parco giochi inclusivo di Rimini. In particolare i 100 mila euro di Banca Alto Vicentino sono destinati all’acquisto dei giochi e alla loro installazione. Il Comune di Schio realizzerà il parco con percorsi e aree verdi e predisporrà le piattaforme o quanto serve per la posa dei giochi. Il progetto sarà inserito nel Piano delle opere 2017 e l’investimento a carico del Comune sarà, anch’esso, di circa 100 mila euro. A carico del Comune anche la futura manutenzione ordinaria e straordinaria del parco, giochi compresi. Grande soddisfazione è stata espressa da tutti i soggetti coinvolti nell’importante iniziativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *