Breaking News
Il duomo di Schio - Foto Wanblee CC BY-SA 2.5
Il duomo di Schio - Foto Wanblee CC BY-SA 2.5

Schio, adottata la variante verde al Piano regolatore

Il Consiglio comunale di Schio ha adottato una variante al Piano regolatore generale con la quale si trasformano alcune aree del territorio scledense da edificabili a non edificabili, con conseguente minore Imu da pagare per i proprietari. Si aprono ora i termini per la visione e la presentazione di osservazioni. Tutta la documentazione è disponibile da oggi, giovedì 14 luglio, a venerdì 12 agosto 2016 presso il Servizio programmazione urbanistica ed è anche pubblicata sul sito del comune, alla sezione “Servizi e Uffici – Urbanistica e Territorio – Piano Regolatore Generale – Normativa, varianti adottate e approvate”.

La variante “verde” discende dall’applicazione di una Legge Regionale, la numero 4 del 2015, articolo 7, che vuole promuovere una riduzione di consumo del suolo edificato, o impedire nuove edificazioni, attraverso una riconversione di aree attualmente edificabili. Nel corso del 2016 il Comune di Schio ha ricevuto 26 richieste in questo senso dai proprietari. 21 di esse, delle quali due  parzialmente, sono state accolte. La superficie totale delle aree private della capacità edificatoria a seguito dell’adozione di questa variante è di 62.700 metri quadri e il volume edificatorio totale eliminato è di 39.650 metri cubi.

“Con questo provvedimento – la commentato l’assessore scledense all’urbanistica, Sergio Rossi, – oltre a conseguire l’obiettivo generale di una maggiore tutela del territorio dall’edificazione, si è anche data un’ulteriore possibilità di veder soddisfatte le esigenze espresse da diversi proprietari di aree inserite nelle zone soggette a perequazione, che, ora, vedranno applicata una aliquota Imu più bassa”. Entro l’autunno sarà pubblicato un nuovo avviso con cui altri proprietari di aree edificabili potranno presentare una richiesta in Comune.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *