Breaking News

Profughi in arrivo a Schio? Orsi: “Non ne sapevo nulla”

Proseguono, senza sosta, gli sbarchi di profughi sulle coste italiane e continua a riproporsi di conseguenza, e anche nella nostra provincia, il problema della loro accoglienza in strutture pubbliche o private.  A questo proposito, ha destato non poca sorpresa, la notizia del probabile arrivo, a Caldogno, di venti migranti dalla Nigeria e dalla Costa d’Avorio. La sorpresa non riguardava tanto l’accoglienza in sé, quanto il fatto che il sindaco, Nicola Ferronato, non era stato informato. E pare proprio che questa situazione si stia verificando anche a Schio.

“È previsto nell’arco di una decina di giorni – si legge infatti in una nota diramata in proposito dal comune scledense – l’arrivo di una ventina di richiedenti asilo nell’ex Hotel Eden, una struttura che, ad oggi, risulta essere stata sottoposta a piccoli interventi di manutenzione, non soggetti a comunicazione in Comune, ed eseguiti all’insaputa di tutti. La notizia è arrivata ieri pomeriggio direttamente dalla prefettura di Vicenza al sindaco Valter Orsi”.

“Mi è stato prospettato – ha spiegato Orsi – un contatto da una cooperativa che gestirà queste persone, ma l’aver iniziato i lavori da una decina di giorni senza aver avvisato nessuno non mi sembra un buon modo per iniziare ad avere un rapporto costruttivo con l’amministrazione”.

“È vero che la struttura è privata – ha continuato -, ma su temi come questi, mi sarei aspettato un confronto schietto. È chiaro che chi gestirà la cosa dovrà assumersi tutte le responsabilità per ciò che accadrà dentro la struttura ma anche fuori.  Mi riservo di fare delle valutazioni dopo essermi consultato con il mio gruppo, comunque non mi sembra un buon inizio.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *