Breaking News
Profughi in attesa di imbarcarsi per l'Europa – Foto: Mohamed Ali Mhenni
Profughi in attesa di imbarcarsi per l'Europa – Foto: Mohamed Ali Mhenni

Migrazioni, ne parlano a Vicenza Letta e De Bortoli

Un dialogo sul tema delle migrazioni e su quale ruolo è ipotizzabile e auspicabile per l’Europa nei prossimi 15 anni. E’ l’argomento di stretta attualità sul quale, Fondazione Zoé, ha organizzato a Vicenza, per domani, venerdì 15 luglio alle 17, al Teatro Olimpico, un incontro pubblico con Enrico Letta, ex presidente del Consiglio dei ministri e docente della Paris School of International Affairs, e Ferruccio De Bortoli, giornalista italiano già direttore del “Il Corriere della Sera”.

L’incontro si inserisce nel percorso iniziato con la mostra fotografica di Francesco Malavolta “Popoli in movimento. Migranti alle porte dell’Europa” in corso fino al 16 luglio a Palazzo Chiericati. “Siamo convinti – spiega il segretario generale di Fondazione Zoé, Luca Primavera – che per una fondazione che si occupa di salute sia importante riflettere con oggettività e rigore scientifico su un tema centrale per il futuro della nostra società come quello delle migrazioni. Per questo abbiamo deciso di abbinare alla mostra il ciclo di incontri, che proseguiranno anche dopo l’estate con altri momenti di approfondimento”.

Al centro dell’incontro tra Letta e De Bortoli ci sarà il ruolo dell’Europa e dell’Italia nell’affrontare un fenomeno che caratterizzerà il nostro sviluppo almeno per i prossimi 15 anni, tanto dal punto di vista economico, quanto sociale. Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili. È consigliata la prenotazione. Per informazioni: telefono 0444-325064 oppure organizzazione@fondazionezoe.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *