Breaking News

Metalmeccanici, firmato il contratto nazionale Confimi

“Accolgo con grande soddisfazione la notizia del rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro della categoria Confimi Meccanica. In un contesto dove è fondamentale avere certezze per poter competere, l’aver dato al settore manifatturiero della meccanica un contratto di lavoro dai contenuti fortemente innovativi e in tempi brevi è un segnale di responsabilità importante da parte nostra, ed un riconoscimento della qualità della nostra rappresentanza da parte delle controparti sindacali”

Flavio Lorenzin
Flavio Lorenzin

A parlare così è Flavio Lorenzin, presidente di Apindustria Confimi Vicenza, che non manca anche di ricordare come la meccanica sia il settore che sta trainando l’export italiano, in particolare quello vicentin. Perché questo sia vero anche in futuro, ricorda Lorenzin, c’è bisogno di certezza e di stabilità nei rapporti con le maestranze all’interno delle aziende. “Il contratto nazionale di Confimi Meccanica – sottolinea – contiene delle facilitazioni tangibili per le aziende, nella gestione della flessibilità di orari e di personale, che sono fondamentali per competere nel mercato”.

“Voglio porgere un ringraziamento particolare – conclude poi e Lorenzin -al presidente nazionale di Confimi Meccanica, Riccardo Chini,  e al presidente provinciale della categoria, Paolo Rizzato, per il risultato ottenuto. Esprimo grande apprezzamento anche al responsabile delle relazioni sindacali di Apindustria Confimi Vicenza, Ciro Galeone, che ha affiancato, con la sua professionalità e competenza, gli imprenditori in questa trattativa che ha portato all’eccellente risultato che si è ottenuto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *