Breaking News

M5S incontra i magistrati sui temi più scottanti

L’inquinamento del territorio ed in particolare della falda idrica da sostanze perfluoroalchiliche (Pfas), l’ecomostro di Borgo Berga, a Vicenza, e la vicenda della Banca Popolare di Vicenza. Sono questi i tre grandi temi, scottanti e di stretta attualità al centro di una iniziativa del Movimento 5 Stelle. Lunedì 11 luglio infatti diversi esponenti regionali e nazionali pentastellati si incontreranno davanti al Tribunale di Vicenza, per un sit in, alle 10, con cittadini, associazioni e comitati.

Nel pomeriggio poi vi sarà un incontro con il procuratore della Repubblica di Vicenza, Antonino Cappelleri. Lo scopo, spiegano gli uomini del Movimento 5 Stelle, è quello di “dare sostegno e stimolo all’attività della Procura berica nelle inchieste relative all’inquinamento da Pfas, agli scandali della Banca Popolare di Vicenza ed alla speculazione edilizia ed ambientale del mostruoso complesso edilizio di Borgo Berga”.

“Abbiamo chiesto questo incontro – ha sottolineato il senatore M5S Enrico Cappelletti – per portare all’attenzione della Procura il nostro elevato livello di preoccupazione rispetto ai problemi che affliggono il territorio vicentino, e per conoscere, nei limiti del possibile, lo stato di avanzamento delle indagini. Vorremmo inoltre capire come l’attività delle forze politiche potrebbe meglio sostenere quella della magistratura, perché siano date al più presto dare le necessarie e attese risposte di giustizia ai cittadini”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *