Breaking News

Brendola ricorda i partigiani della pattuglia Ursus

La memoria storica resta viva all’interno della comunità di Brendola, grazie alle associazioni impegnate a tramandare nel tempo gli insegnamenti dalle pagine del nostro passato. È con questi sentimenti che la locale sezione dell’Associazione partigiani (Anpi), con la collaborazione delle associazioni combattentistiche e dell’amministrazione comunale, ricorda i 71 anni trascorsi dalla fine della guerra di liberazione, e i 72 dal sacrificio dei tre partigiani della pattuglia Ursus, che persero la vita il 12 luglio 1944 per mano tedesca, cercando ristoro nella frazione di San Valentino.

L’appuntamento è per domenica 10 luglio, con il ritrovo alle 10, al monumento ai caduti San Valentiino, a Brendola. Ci sarà poi la deposizione di una corona d’alloro, la benedizione del parroco e una breve funzione religiosa. Il saluto dell’amministrazione comunale introdurrà poi l’orazione ufficiale tenuta da Luigi Poletto, presidente Anpi per la provincia di Vicenza.  Al termine della manifestazione, la sezione Anpi di Brendola ringrazierà i partecipanti con un aperitivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *