Breaking News

Al Bano in concerto al Marostica Summer Festival

Sarà uno dei nomi più noti della musica italiana ad aprire la seconda settimana di programmazione di Marostica Summer Festival, il festival di musica dal vivo organizzato da Due Punti Eventi in collaborazione con il Comune di Marostica. E’ quello di Al Bano, con la sua voce potente ed inconfondibile, in concerto nella Piazza degli Scacchi domani sera, lunedì 18 luglio, alle 21.30, e presenterà le sue più celebri canzoni: da “Nel sole” (1967) a “Pensando a te” ad “Acqua di mare”. Nel repertorio anche i brani che lo vedevano in coppia con Romina Power, come “Ci sarà”, “Nostalgia canaglia”, “Cara terra mia”, “Felicità”. L’artista pugliese canterà anche arie d’opera tratte dal suo album “Concerto classico”: Tchaikovsky, Verdi, Donizzetti, Puccini, Offenbach, Beethoven, Gounod e Bach.

Come molti sapranno, Albano Carrisi è nato Cellino San Marco, nel brindisino, nel 1943. Dopo aver abbandonato gli studi magistrali per dedicarsi al canto, a sedici anni si trasferisce a Milano, dove entra nel clan di Celentano.  Sceglie il nome d’arte di Al Bano e due anni dopo firma il suo primo contratto. Nel 1967 pubblica il 45 giri “Nel sole” che si rivela un grande successo discografico e lo porta a partecipare al tour italiano dei Rolling Stones. Sulla scia della fama ottenuta, Al Bano firma altri successi, alcune delle quali ispirano diversi film.

Durante le riprese del film “Nel sole” conosce Romina Power che diventerà sua moglie nel 1970. Nel 1980, a Tokyo, riceve il “Kawakami award” al Pop Festival della Yamaha, e due anni dopo ritira il “Golden Europe” dedicato all’artista che ha venduto il maggior numero di dischi. Nel 1982 entrano in hit parade contemporaneamente quattro canzoni della coppia, mentre nel 1984 vince il Festival di Sanremo con “Ci sarà”, interpretata assieme alla moglie. Negli anni Novanta Al Bano si cimenta nella veste di regista di alcuni documentari. Nel 1995 pubblica il disco Emozionale che vede la partecipazione di Paco De Lucia e del soprano Montserrat Caballé.

Un anno dopo Albano si presenta come solista al Festival di Sanremo con il brano “E’ la mia vita”. La voglia di cimentarsi con un repertorio da tenore lo porta ad incidere il disco Concerto Classico contenente brani tratti da opere di Tschaikowsky, Verdi, Donizetti, Puccini, Offenbach, Chopin, Beethoven, Gounod e Bach. Nel 1998 pubblica l’album Ancora In Volo, nel 1999 Volare e nel 2001 Canto al sole che viene distribuito in Germania, Svizzera, Italia e Austria. Nello stesso anno Al Bano conduce il suo show televisivo “Una voce nel sole” trasmesso da Rete 4. Il 2006 è l’anno dell’autobiografia (Mondadori) “E’ la mia vita”, scritta con Roberto Allegri, mentre l’anno successivo è secondo al Festival di Sanremo con “Nel perdono”, brano scritto con Renato Zero.

Da segnalare, concludendo, i prossimi appuntamenti della settimana. Martedì 19 luglio è di scena il cantante Sasha Torrisi nell’atteso concerto “Sasha Torrisi canta Lucio Battisti”. Appuntamento da non perdere è anche quello con Fiorella Mannoia, la signora della canzone italiana, in Piazza degli Scacchi giovedì 21 luglio, in un concerto dedicato a Lucio Dalla. Fra gli eventi dedicati alla musica dance, c’è la serata di Deejay Time, venerdì 22 luglio, con i dj Albertino, Fargetta, Molella e Prezioso, simboli degli anni ’90.  Sabato 23 ci sarà la serata Yolo, party hip hop, mentre la chiusura del festival, domenica 24 luglio, è affidata al cantautore marosticense d’adozione Roberto Apo Ambrosi, che celebra i quarant’anni di carriera con il nuovo concerto “Il tempo è galantuomo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *