sabato , 16 Ottobre 2021

Rubano gasolio dal cantiere della Pedemontana

Sono stati pizzicati con la refurtiva dalla Polizia locale e alla fine sono stati denunciati. L’episodio, che ha come protagonisti tre serbi, è avvenuto mercoledì sera, a Villaverla. Intorno alle 22.50 una pattuglia della Polizia locale nordest vicentino, impegnata in un posto di controllo in via Monte Pasubio, ha intimato l’alt ad un’auto Opel Astra station wagon. I tre occupanti, tutti uomini di nazionalità serba, avevano le scarpe sporche di terriccio, cosa che ha destato i primi sospetti, così il controllo è stato esteso al bagagliaio dove sono state trovate sei latte da 25 litri ciascuna, piene di gasolio.

Anche le latte di gasolio presentavano tracce dello stesso terriccio che c’era sulle scarpe degli uomini e le spiegazioni che questi hanno fornito non sono sembrate convincenti. Avevano infatti riferito di averle acquistate poco prima a Villaverla da uno sconosciuto. Si è deciso a questo punto di far arrivare sul posto un’altra pattuglia della polizia locale, mentre l’auto controllata veniva portata al comando per ulteriori accertamenti.

Secondo la polizia locale si sarebbe trattato di un furto, avvenuto la sera dello scorso 8 giugno, in due cantieri installati a Villaverla per la realizzazione della superstrada Pedemontana Veneta. I tre serbi sono stati identificati e si tratta di Z.P., 51 anni di Zanè, D.M. 50enne di Thiene e M.D. 33 anni di Schio. Sono stati denunciati in stato di libertà per furto aggravato. Le sei latte di gasolio, per un totale di 150 litri, sono state sequestrate.

Monica Zoppelletto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità