mercoledì , 27 Ottobre 2021

Vicenza, servizio di pulizia più frequente in 95 vie

Da Agosto, a Vicenza, verrà potenziato il servizio di pulizia in novantacinque strade, nei quartieri Ferrovieri, San Felice, Santa Bertilla, Quartiere Italia, San Bortolo, Araceli, San Pio X e Riviera Berica, per un totale di 27 chilometri. Lungo le vie interessate, per una mattina al mese, dalle 8 alle 14, scatterà in modo permanente il divieto di sosta con rimozione forzata, in modo da consentire il lavaggio e lo spazzamento della carreggiata fino a bordo strada. L’elenco delle strade è consultabile a questa pagina.

Si tratta di vie con sosta stabile e con alberi le cui foglie, se non adeguatamente spazzate, vanno ad intasare le caditoie. Gli operatori tratteranno i due lati della strada in mattinate differenti, così da non creare troppo disagio alla sosta. Il servizio, che va ad aggiungersi agli interventi di pulizia, effettuati in via ordinaria da Aim ambiente, sarà sospeso nei mesi invernali e prevede il passaggio di idrogetti, di macchine spazzatrici e un’attività di igienizzazione dei cassonetti. Durante gli interventi è prevista l’assistenza del carro attrezzi. La multa per chi non rispetta il divieto di sosta è di 41 euro più una spesa tra gli 80 e i 90 euro per le spese di rimozione, a seconda del peso e delle dimensioni del mezzo.

“L’efficacia dell’intervento di lavaggio e spazzamento che l’azienda esegue su tutta la rete stradale – ha ricordato l’assessore alla progettazione e sostenibilità urbana, Antonio Dalla Pozza – è ridotta dalla presenza dei veicoli che sostano a bordo strada. Sulla scia di una sperimentazione avviata già da tre anni in viale Milano, introduciamo, lungo le principali vie dei quartieri, il divieto di sosta con rimozione forzata per una mattina al mese”.

“Questo consentirà agli operatori di Aim ambiente di pulire a fondo le strade, come chiesto più volte dagli stessi cittadini, ai quali chiediamo l’accortezza di non parcheggiare lungo le strade interessate nei giorni dei lavaggi. Fin dai prossimi giorni segnaleremo la novità con nuovi cartelli stradali, tramite lettere, in più lingue, destinate a residenti e attività e, per finire, anche con volantini che saranno lasciati sui parabrezza delle auto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità