Senza categoria

Vicenza e provincia in breve

Vicenza, si presenta il libro  “L’uomo con la calza” –

Appuntamento alle 18.30 di giovedì 30, a Palazzo Valmarana Braga, a Vicenza, per la presentazione del libro “L’uomo con la calza”, di Giuseppe Frigo. Durante l’incontro, che si terrà nello spazio Qu. Bi Gallery, in corso Fogazzaro, l’autore sarà intervistato da Alessandro Scandale.

Montecchio, l’opera Brundibar per riflettere sulla Shoah

Continua, a Montecchio Maggiore, la rassegna “Estate d’eventi 2016”. Domani sera, infatti, alle 20.45 il Castello di Romeo, ospiterà l’opera per bambini Brundibar, portata in scena dal coro Pueri Cantores del Veneto, con l’intento di raccontare la tragedia della Shoah e, in particolare, l’atroce storia del ghetto di Terezín. Originariamente questa opera fu rappresentata dai bambini del campo di concentramento di Theresienstadt nella Cecoslovacchia occupata. “Brundibár” rappresentò nel campo di Terezín un canto di vita e di speranza per tutti i bambini. “Quando eravamo in scena, sul palco – spiegò Ela Stein, una sopravvissuta – dimenticavamo ogni cosa…c’era tanto potere in quella musica”. In caso di maltempo lo spettacolo sarà annullato. I biglietti saranno in vendita a 8 euro, l’intero, e a 5 il ridotto under 15 anni. Per informazioni venetopuericantores@gmail.com, 338 9590968.

Serata di tango argentino ad Arzignano

Venerdì primo luglio, nell’ambito della rassegna “Vivi la tua terra”, organizzata dalla pro loco di Arzignano, il parco di Villa Brusarosco ospiterà una serata di tango argentino, con musiche di Astor Piazzolla. Questo evento, ad ingresso libero, inizierà alle 21 e proporrà le esibizioni di una coppia di ballerini, ma anche racconti di emigrazione di arzignanesi in Argentina, patria del tango. L’accompagnamento musicale sarà affidato ad artisti locali: Federica Dotto al pianoforte, Emma Nicol Pigato al sax, Giovanni Scarpa al violino e Silvio Cavaliere alla fisarmonica e al clarinetto. In caso di cattivo tempo la serata si sposterà nell’aula magna della scuola media Motterle.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button