giovedì , 21 Ottobre 2021

Una delegazione di Annecy in visita a Vicenza

È stata un’accoglienza particolare quella che Vicenza ha riservato all’Università del Tempo Libero (Utl) di Annecy, gemellata con il capoluogo berico dal 1995. La delegazione francese, arrivata con 43 rappresentanti, dopo essere stata ricevuta a Palazzo Trissino, in sala Stucchi, dai consiglieri Giancarlo Pesce e Fioravante Rossi, in rappresentanza dell’amministrazione comunale, ha visitato il teatro Olimpico, la chiesa di Santa Corona, contra’ Porti con i suoi palazzi palladiani e piazza dei Signori.

Il pomeriggio si è concluso con un aperitivo nella terrazza della Basilica palladiana dove alcuni membri dell’Assogevi onlus di Vicenza (Associazione generazioni vicine), in abiti del settecento, sotto la regia dell’attrice Liliana Boni, ha inscenato la storia della contessa Laura Maria Ghellini, figlia di una delle famiglie aristocratiche più antiche della Vicenza dell’epoca. L’incontro ha permesso anche alle due associazioni di confrontare le attività e di programmare collaborazioni future nelle due città gemellate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità