Breaking News

Tav Vicenza, M5S al Pd: “Ma quale partecipazione?”

“La partecipazione è la libertà nelle mani di ognuno di noi…” scriveva ieri il Partito Democratico in una nota sul passaggio dell’Alta velocità Alta capacità ferropviaria da Vicenza,ed in particolare sulla consultazione tra i cittadini  organizzata in questi giorni dal Comune di Vicenza ed affidata alla societòà Ipsos. Nel suo intervento il Pd vicentino dell’importanza della “partecipazione” come strumento di democrazia e di libertà, invitando la gente ad esprimersi rispondendo alle domande del sondaggio.

Liliana Zaltron
Liliana Zaltron

“Ma di quale partecipazione e libertà stanno parlando?” si chiede oggi Liliana Zaltron, consigliera comunale a Vicenza per il Movimento Cinque Stelle, che non risparmia critiche sull’iniziativa in sé e sulle parole del Pd. “Il Partito Democratico – scrive la Zaltro in una nota di risposta – utilizza, ancora una volta, a proprio uso e consumo la parola partecipazione. Come è possibile definire consultazione pubblica quel sondaggio che hanno messo in piedi e che, come è ormai chiaro a tutti, serve solo a cercare di scaricare sui cittadini la responsabilità di scelte già fatte altrove?”

“Si capisce ancora una volta – conclude la consigliera pentastellata – che il concetto di vera partecipazione e di scelte condivise è qualcosa di molto lontano rispetto alle modalità adottate dal sindaco Variati e dal Pd. La piena e totale responsabilità delle scelte per questa opera inutile che stravolgerà la vita delle persone e distruggerà il nostro territorio non è certo dei cittadini e Variati &C. non riusciranno nel loro intento di corresponsabilizzarli”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *