domenica , 17 Ottobre 2021
Il tavolo della presidenza dell'assemblea di Banca Popolare di Vicenza del 26 marzo scorso
Il tavolo della presidenza dell'assemblea di Banca Popolare di Vicenza del 26 marzo scorso

Popolare di Vicenza, Futuro 150: “Prospettive positive”

“Nell’ultima riunione dell’assemblea degli associati di Futuro 150, l’associazione che riunisce i vecchi soci della Banca Popolare di Vicenza, “è emersa con grande chiarezza la profonda insoddisfazione per quanto accaduto nelle ultime settimane, e in particolare il fallimento della possibilità di portare in quotazione le azioni della Banca Popolare di Vicenza”. E’ il commento, ai travagliati ultimi mesi della BpVi, del presidente della associazione di risparmiatori Futuro 150 Silvio Fortuna.

Il presidente e i membri del direttivo hanno infatti informato i soci, nei giorno scorsi, sull’attività svolta nell’ultimo periodo, caratterizzata in particolare dagli incontri che hanno avuto con l’amministratore delegato di BpVi Francesco Iorio.

“Abbiamo evidenziato a Iorio – ha detto Fortuna – le esigenze di una maggiore e più significativa attenzione nei confronti dei vecchi soci che, lo si deve ricordare, rappresentano anche quella clientela di cui la banca ha fondamentale esigenza. Abbiamo avanzato la richiesta che vengano offerte possibilità ai vecchi soci di partecipare alla capitalizzazione della banca, nei modi che dovranno essere affrontati dalla nuova governance. I contatti avviati dalla dirigenza della Banca con Banca d’Italia e con il Fondo Atlante hanno dimostrato, da un lato, il coerente impegno dell’amministratore delegato e, dall’altro, la condivisione delle proposte avanzate dagli esponenti dell’associazione”.

“Quanto avvenuto in questi giorni e le dichiarazioni rilasciate – ha aggiunto Fortuna – fanno ritenere che si apra seriamente una prospettiva positiva per i vecchi azionisti di Banca Popolare di Vicenza. L’associazione non mancherà di continuare la sua azione di pressione e di tutela degli interessi degli azionisti e per questo ha anche formalmente chiesto un incontro con il presidente di Quaestio Sgr, gestore del Fondo Atlante”. Futuro 150 ha convocato l’assemblea dei propri soci per il 14 luglio, “data della presa delle Bastiglia: una coincidenza di particolare significato” ha scherzato Fortuna…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità