domenica , 17 Ottobre 2021

Moto contro minivan. Due vicentini morti in Sardegna

Tragico epilogo di una vacanza in Sardegna, per due vicentini, nel pomeriggio di oggi, nei pressi di quella Costa Smeralda che è oggetto di desiderio per tanti e che per loro è stata invece luogo di morte. Si è trattato ancora una volta di un incidente stradale, a conferma, se ce ne fosse bisogno, del fatto che le strade italiane sono ormai quanto di più pericoloso si possa immaginare. Le vittime sono un uomo ed una donna, Devis Pinton, 49 anni, di Quinto Vicentino, e la sua compagna Antonella Segato, cinquantenne di Arcugnano.

Drammatica la dinamica di quanto è successo. I due vicentini, giunti appena ieri in Sardegna per una breve vacanza, viaggiavano a bordo di una motocicletta di grossa cilindrata, una Bmw Gs, sembra ad una velocità moderata e sulla propria corsia. L’incidente è avvenuto sulla provinciale che conduce a Porto Cervo, nei pressi di Arzachena, ed a provocarlo, stando alle prime ricostruzioni, sembra essere stato un malore che ha colto l’autista di un Minivan Opel, noleggiato da un gruppo di tedeschi, che viaggiava nella opposta direzione.

Il conducente del mezzo, un 66enne sardo della zona, avrebbe perso il controllo del mezzo, invadendo la corsia opposta e centrando in pieno la moto dei due vicentini. Per loro purtroppo non c’è stato nulla da fare, ed il medico subito intervenuto con i soccorsi del 118 non ha potuto fa altro che certificarne la morte, probabilmente avvenuta per entrambi sul colpo. Il conducente dell’altro mezzo invece è stato ricoverato nell’ospedale di Olbia, soprattutto per il forte stato di shock in cui si trovava, mentre tutti i tedeschi sono rimasti illesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità