Breaking News

Vicenza, avvicendamento al vertice del Coespu

Nuovo direttore per il Coespu di Vicenza, ovvero il Centro di eccellenza per le stability police units dell’Arma dei Carabinieri. E’ il generale di brigata Giovanni Pietro Barbano, che subentra al suo predecessore, il generale di brigata Paolo Nardone, assegnato di recente al comando della Legione Carabinieri Sardegna. La cerimonia di insediamento sarà presieduta dal vicecomandante dell’Arma, il generale di corpo d’armata Antonio Ricciardi, e si terrà luneid’ mattina, 20 giugno, alle 9.15 presso l’aula magna del Centro, alla presenza delle massime autorità civili e militari, locali e regionali.

Gen. Giovanni Barbano
Giovanni Barbano

“Il generale Barbano – spiega una nota dell’Arma -, che ha un diversificata e qualificata esperienza professionale e militare che lo ha visto, tra l’altro, alla direzione dell’Istituto di studi professionali e giuridico militari dell’Arma dei Carabinieri, assumerà il rilevante e delicato incarico di direttore del Coespu dopo aver concluso il corso di Alta formazione presso l’Istituto alti studi per la difesa di Roma.  Ufficiale carabiniere paracadutista in possesso del titolo dell’Istituto superiore di Stato maggiore interforze, nel corso della sua carriera ha retto il comando di numerosi reparti territoriali, tra i quali i comandi provinciali dei Carabinieri di Bergamo e di Trapani, il comando della Legione Carabinieri Molise e, da ultimo, del Centro nazionale amministrativo dell’Arma dei Carabinieri.

In ambito internazionale, ha contribuito alla fondazione del Coespu ed ha preso parte a numerose missioni internazionali. In particolare, ha comandato il reggimento “Integrated Police Unit – Ipu”, in Bosnia Erzegovina, e ha retto l’incarico di Capo di stato maggiore del Quartier generale permanente della Forza di gendarmeria europea. In qualità di esperto dell’impiego delle forze di polizia nel contesto delle missioni di pace, è stato rappresentante per l’Italia e per il comando generale dell’arma dei Carabinieri in rilevanti tavoli di lavoro della Nato, dell’Osce e dell’Unione Europea.

“La cerimonia di insediamento del nuovo direttore – si legge ancora nella nota -, nel corso della quale il generale Barbano porgerà il suo saluto al Quadro permanente, alla presenza del Capo di stato maggiore del Coespu, colonnello Roberto Campana e del vicedirettore, colonnello U.S. Army Darius  Gallegos, rappresenta un evento di assoluta rilevanza per questo Centro di eccellenza, che coincide con un momento di particolare fervore nelle attività del centro postosi all’attenzione delle principali organizzazioni internazionali quale serbatoio di pensiero, centro dottrinale e polo addestrativo per la costituzione di una capacità internazionale di polizia di stabilità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *