Sport

Argento per l’Italia under 20 ai Mondiali di hockey inline

Medaglia d’argento per l’Italia under 20 ai campionati mondiali di hockey inline 2016 di Asiago e Roana. Ieri sera, al pala Hodegart, gli azzurrini di coach Sartori sono stati sconfitti in finale, per 4-5, dalla Repubblica Ceca, che ha così riconfermato il titolo di campione del mondo. Da lunedì inizieranno il mondiale senior maschile e junior femminile. Questo pomeriggio, alle 17.30 si svolgerà la cerimonia d’inaugurazione della competizione iridata, che si concluderà con la partita amichevole Italia-Canada, alle 19.45, in streaming gratuito.

Tornando alla gara delle 20.30, gli azzurri partono subito alla carica della porta avversaria, facendosi scappare un paio di buone occasioni per portarsi in vantaggio. La Repubblica Ceca, che imposta il gioco su lunghi lanci in balaustra, è pericolosa ma Frigo non si fa sorprendere. Il risultato si sblocca al 12’57” quando Kral insacca lo 0-1. Allo scadere della prima frazione, i rossoblù raddoppiano con Bures, 0-2.

Rientrati in pista dopo la pausa, all’Italia bastano soltanto 90’’ per impattare. La prima rete è di Lettera, che sorprende il portiere rossoblù con un tiro ben piazzato nell’angolo destro, 1-2 e, poco dopo, anche Berthod va a bersaglio, per il 2-2. Ancora una manciata di secondi di gioco e c’è un altro goal. Questa volta dei cechi, che colpiscono con Klinecky, 2-3. In questa fase l’Italia è in affanno e subisce i potenti tiri degli avversari, che allungano il passo con due reti, di Werbik e di Kral, 2-5.

La risposta dell’Italia non si fa attendere. Vendrame sfrutta il primo power play, così come Lettera, a due minuti dalla fine del tempo regolamentare, 4-5. La gara è riaperta e tutto è ancora possibile. Un’ultima superiorità numerica ridà la carica agli azzurrini, che però vedono scorrere il tempo senza riuscire a pareggiare. In virtù di questa sconfitta, l’oro va alla Repubblica Ceca.

Italia: Frigo, Olando; Tabanelli, Cantele, Vendrame, Berthod, Codebò, Del Piccolo, Raccanelli, Mazzoni, Dal Ben, Sica, Lettera, Meirone, Vaglieri, Sabaini.

Repubblica Ceca: Huf, Korenek; Vrablik, Janiczek, Novotny, Balcar, Kral, Bures, Bartko, Klinecky, Zdrahal, Gazda, Werbik, Kaukic.

Reti. Pt: 12’57” Kral (RC), 20’00” Bures (RC). St: 0’13” Lettera (I), 1’01” Berthod (I), 1’34” Klinecky (RC), 8’04” Werbik (RC), 8’45” Kral (RC), 14’01” Vendrame (I), 18’12” Lettera (I)

Ecco tutti i risultati dell’ultima giornata. 1° posto: Italia-Repubblica Ceca 4-5; 3° posto: Spagna-Svizzera 1-2; 5° posto: Francia-Svezia 9-1; 7° posto: Canada-Usa 11-2; 9° posto: Slovenia-Cina Taipei 3-2; 11° posto: Germania-Colombia 2-5; 13° posto: Messico-Gran Bretagna 0-5; 15° posto: Namibia-Lettonia 6-4; 17° posto: India-Corea del Sud 2-3.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button