sabato , 16 Ottobre 2021

Allestimento finito per la rotatoria di Viale Mazzini

E’ stato completato in questi giorni, a Vicenza, l’allestimento della rotatoria e della fascia al centro di viale Mazzini. Si tratta di un intervento realizzato dall’assessorato comunale alla cura urbana, nell’ambito del Piano della manutenzione straordinaria degli alberi, per il quale sono stati stanziati complessivamente 100 mila euro per l’inserimento di una sessantina tra piante, siepi e cespugli. In viale Mazzini, con uno stanziamento di 50 mila euro, nelle scorse settimane, si è intervenuti sulla rotatoria del teatro e nel tratto a ridosso delle mura storiche, tra viale Milano e viale Trento, per una lunghezza di 800 metri.

La rotatoria, in particolare, è stato oggetto di una specifica progettazione, con l’allestimento di siepi e cespugli alternati a fasce di sassi colorati che richiamano la trama delle mure storiche e dello stesso teatro. Lungo l’aiuola spartitraffico è stata invece piantata una nuova siepe di teucrium in sostituzione di quella esistente, ormai molto danneggiata, ed è stato ricostituito il filare di lagerstroemia, con gradazioni della fioritura dal bianco al rosa scuro.

“La completa percezione del nuovo allestimento arboreo di viale Mazzini – dichiara l’assessore alla cura urbana Cristina Balbi – sarà ottimale verso settembre, quando la crescita delle essenze sarà adeguata al contesto di pregio. Già adesso, però, si può percepire come la rotatoria si sia trasformata in un vero e proprio elemento di arredo urbano che dialoga sia con le mura che con il teatro. Quanto alla scelta di procedere alla sostituzione integrale della vecchia e ormai degradata siepe del centro strada, essa è giustificata dal fatto che gli esperti hanno ritenuto più appropriato l’inserimento di una specie con caratteristiche più idonee al sito e con minori con costi di manutenzione”.

Terminato l’allestimento di viale Mazzini, dalla settimana prossima i giardinieri si sposteranno in piazzale Fraccon, dove la recente riorganizzazione viabilistica attende di essere completata con un nuovo allestimento verde. L’intervento, del valore di 12 mila euro, terrà conto in particolare della presenza dello storico arco delle scalette di Monte Berico. In considerazione del particolare contesto architettonico e della presenza del viadotto ferroviario che non consente l’inserimento di un impianto di irrigazione, saranno inseriti arbusti tappezzanti e graminacee ad effetto sempreverde. Con i fondi provenienti dal ribasso d’asta ottenuto su questi e sugli altri lavori del Piano della manutenzione straordinaria degli alberi, per i prossimi due anni sarà garantita la costante manutenzione dei siti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità