Breaking News
Il goal di Giacomelli che, per il Vicenza, vuol dire la quasi certa permanenza in serie B
Il goal di Giacomelli che, per il Vicenza, vuol dire la quasi certa permanenza in serie B

Serie B, il Vicenza vince con l’Entella. E’ quasi salvo

Il Vicenza è quasi salvo. La vittoria ottenuta in casa, quest’oggi, contro l’Entella, è quasi un’attestato di permanenza in serie B, manca solo la certezza matematica ma, a due giornate dalla fine del campionato, il popolo biancorosso può sentirsi sollevato perché si allontana lo spettro dei play out. Il primo tempo della partita, oggi, ha visto il Lane in difficoltà e in svantaggio al 15′ quando Troiano, in rovesciata, batte Benussi. Al rientro dagli spogliatoi però la musica cambia, complice anche l’espulsione di Iacoponi al 54′ e il gol sbagliato da Di Carmine a porta vuota. E’ così infatti che il Vicenza prima pareggia il conto con D’Elia, poi raddoppia con Giacomelli.

Per quanto riguarda i dettagli della cronaca dell’incontro, allo scoccare del primo quarto d’ora, come dicevamo, l’Entella va in vantaggio con uno splendido gol di Troiano. L’azione nasce dagli sviluppi di un calcio d’angolo: il pallone viene prolungato sul secondo palo, buon controllo e perfetta coordinazione di Troiano che con una stupenda rovesciata insacca in rete. Il Vicenza non riesce a reagire e l’unica occasione si vede al 28′ quando Adejo, in area, con un colpo di tacco sorprende Iacobucci bravo però a respingere e poi a bloccare sul seguente tentativo di Brighenti.

Gli ospiti sfiorano il raddoppio al 41′: contropiede che vede Di Carmine e Caputo liberi di presentarsi tutti soli davanti Benussi, Caputo aspetta l’uscita del portiere e serve Di Carmine che a colpo sicuro colpisce il palo divorandosi un gol praticamente fatto. I biancorossi vengono così graziati dopo aver commesso un errore in fase di copertura lasciando liberi ben due giocatori.

La ripresa si fa in salita per l’Entella dopo il secondo cartellino giallo rimediato da Iacoponi, che deve lasciare la squadra in dieci uomini dopo soli otto minuti. Il Lane sfrutta la superiorità numerica e, al 57′, accorcia le distanze: D’Elia viene servito da Giacomelli, entra in area e con un destro a giro mette il pallone all’incrocio dei pali dove Iacobucci non può arrivare. I biancocelesti soffrono e così il Vicenza colpisce per la seconda volta al 71′, con Giacomelli, che con destro perfetto trova l’angolino della porta. Gli ospiti non sono quelli del primo tempo e allora è la squadra di Lerda prendere in mano le redini del gioco.

Il tris biancorosso viene sfiorato più volte: al 79′ Iacobucci compie un miracolo sulla conclusione di Moretti, all’86’ è sempre l’estremo difensore biancoceleste a negare il gol, stavolta a Raicevic, togliendogli il pallone dai piedi. Al triplice fischio dell’arbitro il Menti scoppia di gioia e la festa in campo si conclude con giocatori e allenatore sotto la curva.

VICENZA-VIRTUS ENTELLA 2-1

VICENZA (4-2-3-1): Benussi; Sampirisi, Adejo, Brighenti, D’Elia; Moretti, Signori; Vita, Galano, Sbrissa (5′ st Giacomelli); Raicevic (44′ st Pozzi). A disp.: Pelizzoli, Bianchi, El hasni, Ligi, Dieye, Modic, Urso. All. Lerda.

VIRTUS ENTELLA (4-3-1-2): Iacobucci; Iacoponi, Ceccarelli, Pellizzer (24′ pt Benedetti), Keita; Sestu (35′ st Staiti), Troiano, Palermo; Masucci (13′ st Belli); Di Carmine, Caputo. A disp.: Paroni, Mota, Sini, Di Paola, Volpe, Otin. All. Aglietti.

ARBITRO: La Penna di Roma 1.

MARCATORI: pt 15′ Troiano (V.E.), st 12′ D’Elia (V), 26′ Giacomelli (V)

NOTE: pomeriggio caldo e soleggiato, terreno in buone condizioni. Espulso Iacoponi (V.E.) per doppia ammonizione. Ammoniti: Keita (V.E.), Brighenti, Raicevic, Sampirisi (V) tutti per gioco scorretto. Recupero: pt 3′, st 3′.

Monica Zoppelletto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *