mercoledì , 15 Settembre 2021

Mostre, emancipazione della donna nei giochi olimpici

È stata inaugurata questa mattina, sabato 21 maggio, nella ex sede dell’Apt, a Bassano, la mostra “L’emancipazione femminile vista attraverso i giochi olimpici”, ideata da Adriana Balzarini e organizzata dal Panathlon club Bassano, in collaborazione con l’assessorato allo sport del Comune.

La rassegna racconta la storia della presenza femminile alle edizioni dei giochi olimpici estivi ed invernali, dal 1900 fino ai giorni nostri. Le prime Olimpiadi che videro partecipare le donne infatti furono quelle di Parigi, nel 1900, la seconda edizione dell’era moderna, dopo Atene, nel 1896.

I cinquantaquattro pannelli esposti mettono in evidenza, attraverso fotografie, poster, citazioni, aneddoti, il lungo cammino verso l’emancipazione che le atlete hanno dovuto affrontare, con passione, impegno e a volte anche con ribellione contro regole e discriminazioni, per realizzare le loro ambizioni sportive.

Venerdì 27 maggio poi, è in programma una conferenza sul tema, con la partecipazione della curatrice della mostra, di ex atleti olimpici e di rappresentanti di varie istituzioni. L’appuntamento è alle 17 nella sala consiliare del Comune di Bassano.

L’esposizione sarà aperta al pubblico, con ingresso gratuito, fino al 5 giugno. Il sabato e la domenica, dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 18 mentre, nei giorni feriali, dalle 15.30 alle 18. Gruppi e scolaresche potranno visitare la mostra su prenotazione. Accoglieranno i visitatori studenti del settore turistico dell’istituto Remondini e dell’ente di formazione Enaip.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità