Breaking News

Lonigo, muore in auto a causa di un sorpasso

Ancora un incidente stradale mortale sulle strade del Vicentino, ieri sera. Ormai sta diventando una scia di sangue inarrestabile, con una frequenza, in questo periodo, di morti sulle strade sulla quale bisognerà riflettere e incominciare a far qualcosa. Per quanto riguarda l’incidente di ieri, è avvenuto a Lonigo, verso le 20.30, in via Marona, una strada piuttosto stretta, a due corsie che la vittima percorreva diretto a Sarego. La vittima invece è Mauro Fogherazzi, operaio in una conceria, residente nella città del basso vicentino, ed era alla guida della sua auto, una Oper Meriva.

Ad un certo punto Fogherazzi ha iniziato il sorpasso di un’altra auto, una Fiat Multipla, e proprio mentre era a metà della manovra per superarla si è reso conto che la corsia non era libera e che verso di lui sopraggiungeva, nel senso di marcia opposto, una Toyota Avensis. Era tardi per frenare e rientrare nella corsia giusta, così l’uomo ha preferito evitare lo scontro frontale sterzando a sinistra e finendo sul prato che costeggia la strada.

E’ stato sfortunato però, perché una ruota della sua auto ha incontrato un ostacolo, un tombino rialzato, e questo ha fatto quasi impennare la Opel, che si è anche capovolta. Quel che è peggio è che Fagherazzi, nell’impennata, è stato sbalzato fuori dall’abitacolo ed è caduto con violenza al suolo morendo sul colpo.

Lanciato subito l’allarme, sul posto sono arrivati con grande rapidità i soccorsi del Suem 118, ma ormai per l’uomo era tardi. Sul posto anche i vigili del fuoco, che hanno recuperato l’auto, e i carabinieri della stazione di Lonigo per i rilievi e per stabilire l’esatta dinamica del sinistro. Da chiarire ancxhe il perché quel fatale tombino fosse rialzato a poca distanza dalla carreggiata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *