Breaking News
Il Caffè Moresco, a Campo Marzo, a Vicenza
Il Caffè Moresco, a Campo Marzo, a Vicenza

L’art contest “Frankout” in scena domani a Vicenza

Sette ore di tempo per creare la propria opera, usando le più diverse forme d’arte. Dalla pittura, allo street art, passando per il disegno digitale, installazioni e performance. Tutto questo è “Frankout”, un art contest in programma domani a Vicenza, nell’area del Caffè Moresco, a Campo Marzo. L’evento è curato dell’associazione Lumen e dell’assessorato alla crescita.

I circa trenta partecipanti, dai 18 ai 36 anni, avranno, come detto, sette ore di tempo, a partire dalle 13, per creare un’opera su tema che sarà reso noto lo stesso giorno del contest. Il vincitore, che sarà decretato da una giuria qualificata, riceverà un premio di 500 euro offerto dal Comune di Vicenza. Al secondo e al terzo classificato andranno dei buoni sconto da usare al Colorificio Zucchi.

La conclusione dell’evento è prevista attorno alle 20. Seguirò, dalle 22 alle 22.30, la premiazione. Non mancherà l’animazione ad accompagnare la manifestazione. Dalle 20 alle 22 si potrà infatti ascoltare musica proposta dal gruppo Chercheurs de son, jazz revival mentre, dalle 20 alle 21 è in programma una performance artistico teatrale della Fucina della Notterossa “Cinque centimetri al secondo”. Durante il pomeriggio e la serata O-staria in giro proporrà finger food, street food e cibo della tradizione veneta. Sarà anche attivo il chiosco Cocomer summer sound.

“Abbiamo colto – ha spiegato il consigliere comunale delegato alla promozione e allo sviluppo dell’area di Campo Marzo, Stefano Dal Pra Caputo – con molto piacere l’idea di accogliere un’iniziativa di questo tipo a Campo Marzo. Portare artisti da tutta Italia a cimentarsi in un contest d’arte moderna è una delle migliori modalità per far vivere il parco”.

“Frankout – ha spiegato il coordinatore del progetto, Sotirios Papadopoulos – è una manifestazione a 360 gradi che mette in mostra la creatività e la capacità di giovani talenti sottoponendoli ad un vero e proprio “Pressure Test”, che consiste nel produrre arte a tema nel giro di poche ore. Un elogio al talento e alla creatività, che si pone come obiettivo di accrescere la consapevolezza dell’innovazione in quanto competenza chiave per lo sviluppo personale e sociale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *