Il Vicenza Calcio passa di mano. Vi.Fin ha comprato

“Vicenza Calcio spa informa che, nella serata odierna presso lo studio notarile D’Ercole, Vi.Fin. spa ha formalizzato l’esercizio del diritto d’opzione per l’acquisto delle quote di maggioranza riferibili a Finalfa srl pari al 92%. Quanto programmato dalla data di costituzione di Vi.Fin. spa (14.4.2015) ha ottenuto oggi il suo compimento”. Sono le parole con cui oggi, al termine di un pomeriggio convulso ma dalla conclusione annunciata, il Vicenza Calcio ha ufficializzato il cambio di proprietà.

La finanziaria guidata da Alfredo Pastorelli, futuro presidente della società, e Marco Franchetto, ha dunque rilevato le quote di Sergio Cassingena ed è proprietaria del club di via Schio, che del resto ormai da tempo sostiene, garantendone la sopravvivenza.

Alfredo Pastorelli
Alfredo Pastorelli

“In qualità di presidente – ha detto a caldo, subito dopo la firma, Pastorelli – ringrazio i componenti di Vi.Fin. spa, che hanno permesso di portare a termine questa complessa e fondamentale operazione per il futuro del Club. La ristrutturazione del debito, la rateizzazione del debito tributario ed il mantenimento della categoria si sono rivelati passaggi imprescindibili del nostro operato. Ci accingiamo ora, con responsabilità ed orgoglio, a guidare il Vicenza Calcio in un nuovo capitolo della sua centenaria storia”.

Anche Finalfa ha espresso soddisfazione per il buon esito della vicenda. “A Vi. Fin. spa – scrive in una nota la società della famiglia Cassingena – l’augurio di un percorso ricco di soddisfazioni alla guida di Vicenza Calcio spa. Vogliamo inoltre esprimere, con l’occasione, profondo apprezzamento e sentito ringraziamento a tutti coloro che, nel corso di questi dodici anni di storia biancorossa, hanno inteso sostenere il Lane, patrimonio di un’intera provincia e della storia del calcio nazionale”.

Da segnalare infine anche la soddisfazione del sindaco di VIcenza, Achille Variati, per l’avvenuto passaggio di proprietà dello storico club biancorosso. “Un caloroso in bocca al lupo a chi da oggi guiderà le sorti del Vicenza Calcio – scrive il sindaco in una nota -. Negli ultimi anni le vicende societarie sono state al centro dell’attenzione per vari motivi dando vita ad un clima spesso non positivo che in più occasioni ha influenzato il rapporto con i tifosi e il rendimento della squadra”.

“Oggi – continua Variati – c’è stato il passaggio di consegne alla guida del Vicenza Calcio, un patrimonio della città e della comunità vicentina che va difeso e tutelato, come vanno tutelati i tifosi che trasmettono la loro passione di padre in figlio e che meritano rispetto per l’attaccamento ai colori biancorossi. L’invito è quindi a girare pagina e lasciare tensioni ed incomprensioni alle spalle per guardare avanti per il bene della squadra, dei tifosi e della città valorizzando la storia, la tradizione e l’importanza non solo sportiva della squadra. Da parte dell’amministrazione comunale c’è la massima disponibilità a collaborare, lavorando insieme per riportare il Lane ai vertici del calcio, come meritano i tifosi biancorossi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *