venerdì , 17 Settembre 2021
Il presidente della Repubblica durante la sua breve visita a Vicenza nel giugno del 2015
Il presidente della Repubblica durante la sua breve visita a Vicenza nel giugno del 2015

Il presidente della Repubblica domani ad Asiago

Quasi un anno dopo la sua breve visita a Vicenza, per una giornata che la città aveva dedicata a Mariano Rumor nel centenario della sua nascita, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ritorna nel vicentino, questa volta in omaggio ai caduti della Grande Guerra. Il Capo dello Stato sarà infatti, domani, ad Asiago per una visita ufficiale di alcune ore, al mattino. Arriverà intorno alle 10, all’aeroporto della cittadina capoluogo dell’altopiano, e raggiungerà subito il Sacrario del Leiten. Dopo un breve incontro con i bambini delle scuole, parteciperà, in Municipio, ad un Consiglio comunale straordinario, durante il quale gli sarà anche conferita la cittadinanza onoraria, per incontrare poi cittadini ed autorità.

La tappa successiva vedrà il presidente sorvolare l’altopiano in elicottero, raggiungere il monte Lozzo e deporre una corona in omaggio ai tanti caduti di quei tragici giorni di cento anni fa. In queste stesse settimane, tra i mesi di maggio e giugno del 1916, si combatteva infatti in questi luoghi la Battaglia degli Altipiani, chiamata anche dagli italiani “Strafexpedition”, traduzione in tedesco di “spedizione punitiva” e definita invece dagli austriaci Frühjahrsoffensive, ossia con la più garbata dicitura di “Offensiva di primavera”.

L’offensiva dell’esercito austro-ungarico comunque rase al suolo interi paesi, e le vittime italiane furono innumerevoli. Molto colpita fu proprio Asiago. Nonostante questo però gli austriaci non riuscirono a sfondare il fronte e dilagare in pianura, proprio perché fu forte e coraggiosa la reazione italiana e grande il numero dei soldati che scelsero di resistere a tutti i costi. E’ a loro che andrà domani l’omaggio del Capo dello Stato, che sarà accompagnato nella sua visita dal presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, e da quello della Provincia di Vicenza, Achille Variati. Assieme a mattarella ci sarà anche, in rappresentanza del Governo, il ministro della Difesa Roberta Pinotti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità