mercoledì , 20 Ottobre 2021

Giugno è… in musica a Bassano del Grappa

È ricco il calendario degli appuntamenti organizzati al Teatro al Castello degli Ezzelini “Tito Gobbi” di Bassano del Grappa, in occasione della manifestazione “Giugno in musica al castello”, riproposta anche quest’anno, dopo il successo delle ultime edizioni. Delle circa venti formazioni musicali che hanno aderito alla “call” pubblica, ne sono state selezionate dieci, che garantiranno al pubblico dieci serate contraddistinte da una variegata offerta musicale.

Si partirà venerdì 3 giugno con il musical “La Bella e la Bestia”. Protagonisti di questo spettacolo bambini e ragazzi dai 6 ai 17 anni di San Zenone degli Ezzelini. L’obiettivo dello spettacolo è anche quello di sostenere l’associazione di volontariato “La casa sull’albero”. Domenica 5 sarà la volta dell’orchestra giovanile Città di Bassano, diretta da Michela Battocchio e sostenuta dall’Associazione musicale culturale Jacopo Vittorelli.

Venerdì 10 toccherà al gruppo Groove Factory, nato nel 2015 da un’idea del chitarrista bassanese Morgan Zenere. Il proposito è quello di riportare in live l’energia, il “groove”, della black music dagli anni ‘70 in poi. Sabato 11 salirà sul palco il gruppo strumentale e corale Note in Blu, guidato da Lodovico Bernardi, il cui repertorio spazia dalle colonne sonore di film e musical al pop rock, dal Gospel contemporaneo allo Spiritual tradizionale.

Domenica 13 sarà protagonista la Bassano blues spiritual band, composta da cinquanta coristi e otto musicisti e guidata da Lorenzo Fattambrini, che accompagnerà lo spettatore in un affascinante itinerario tra parole e musica. Venerdì 17 torneranno al Castello I vitellini di Felloni. Questa formazione, nata dall’incontro tra il musicista e compositore bassanese Gianantonio Rossi e il cantante tortonese Mario Diamante, insieme ad altri cinque musicisti del territorio, ha l’obiettivo di divulgare la musica e la poesia di De Andrè. Durante la serata verrà anche data visibilità alla realtà locale della Fattoria sociale Conca d’oro.

Sabato 18 saranno saliranno sul palco Le giovani voci Bassano, guidate da Cinzia Zanon, che servendosi del canto, del movimento e della body percussion proporranno un viaggio nei cinque continenti alla ricerca delle tradizioni e dell’anima dei popoli. Domenica 19 toccherà alla New blues spiritual band, complesso musicale, con un coro di cinquantacinque voci e un’orchestra composta da quindici musicisti.

Sarà poi la volta, mercoledì 22, del giovane collettivo Ri.Scatto, composto da diciotto membri tra i 15 e i 20 anni, mosso dalla necessità di mettersi in gioco, ricercando la creatività, attraverso le relazioni e gli ambienti vissuti dai partecipanti. Il gran finale è previsto per il 2 luglio, con uno speciale appuntamento che vede protagonisti la Filarmonca bassanese e David Riondino in “Peter Pan va alla Guerra”.

“Peter Pan – spiega una nota di presentazione della manifestazione – è sia il soldato dell’esercito austro ungarico morto sul Grappa nel 1918, sia il celebre bambino che non vuole crescere, nato dalla fantasia dello scrittore scozzese James Matthew Barrie. Le musiche eseguite dalla Filarmonica Bassanese e le immagini di sabbia videoproiettate di Massino Ottoni incrociano realtà e fantasia, mentre la voce di David Riondino legge brani tratti da Addio alle armi, di Hemingway, da Peter Pan, di Barrie e da Corrispondenze di guerra, di Nellie Bly”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità