Breaking News

Frane sotto osservazione a Marostica

Nell’ambito degli interventi di ripristino e di messa in sicurezza del territorio colpito da smottamenti, sono cominciati in questi giorni, a Marostica, i lavori per sistemare la frana in via Caribollo, in località Vallonara, che aveva ridotto la sezione della carreggiata stradale, rendendo difficile il transito dei veicoli.

La strada interessata dai lavori è un tratto dell’antica via selciata che collegava le frazioni di Vallonara e di Crosara, attraverso la contrada di Caribollo. A parte alcune rettifiche e allargamenti, dopo essere stata asfaltata negli anni ’70 non ha subito sostanziali modifiche, conservando le opere di contenimento a monte e a valle, costituite quasi sempre da muri a secco.

L’intervento programmato, mirerà a consolidare il muro esistente sottostrada e a stabilizzare quello a monte, così da garantire nel tempo la necessaria sicurezza e funzionalità della struttura viaria. L’obiettivo sarà raggiunto mantenendo le opere murarie esistenti e provvedendo ad inserire barre in acciaio autoperforanti di 9 metri di lunghezza, fissate con piastre in acciaio. L’investimento è di circa 100 mila euro e i lavori avranno una durata di circa 60 giorni.

“Per il ripristino della frana di via Caribollo – ha spiegato l’assessore ai lavori pubblici, Antonio Capuzzo – abbiamo scelto un tipo di intervento che recupera la funzionalità della strada mantenendo inalterato l’aspetto paesaggistico dell’intero versante, attraverso il consolidamento del muro a secco esistente. A breve ci concentreremo sulla frana di via Marchetti a Valle San Floriano. Sono stati inoltre predisposti altri otto progetti relativi ad altrettanti dissesti che verranno finanziati nel bilancio del 2016 con una previsione di spesa di circa 250 mila euro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *