Breaking News

Edilizia pubblica, 7,6 milioni al Veneto per nuovi alloggi

Dopo i primi 20 milioni assegnati al Veneto dal Piano nazionale di edilizia abitativa all’inizio di questo decennio, arrivano nella nostra regione altri 7,6 milioni di euro per la realizzazione di interventi edilizi e annesse opere di urbanizzazione. Ed è in questo contesto che nella sede Ater di Vicenza, via Battaglione Framarin, verrà firmato domani, dall’assessore regionale all’edilizia residenziale pubblica Manuela Lanzarin, il protocollo d’intesa con i commissari straordinari delle Ater di Vicenza, Verona, Padova e Belluno, e con i presidenti delle cooperative edilizie, per l’assegnazione delle risorse ministeriali e il completamento degli interventi programmati, cofinanziati da Regione e Ater.

Il finanziamento ministeriale di 7,6 milioni di euro consentirà, infatti, interventi di nuova costruzione o recupero per oltre 20 milioni di euro, per un totale di 75 alloggi. Alla sigla del protocollo intervengono i sette commissari straordinari delle Ater, ovvero Valentino Scomazzon (Vicenza), Giovanni Puppato, (Belluno), Gianluca Zaramella (Padova), Guglielmo Ferrarese (Rovigo), Luca Barattin (Treviso), Giovanni Pesenato (Verona) e Salvatore Patti (Venezia). Con loro anche i presidenti delle tre cooperative edilizie beneficiarie del finanziamento Claudio Scalco (Cvie) Moreno Guerra (Raggio verde uomo e ambiente) e Claudio Pianegonda (Cerv). Nell’occasione, l’assessore regionale farà il punto sulla situazione dell’edilizia pubblica in Veneto e presenterà le linee strategiche di programmazione delle politiche per la casa in questa legislatura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *