Breaking News
Orgiano, carabinieri sventano furto di rame

E’ un vicentino l’uomo folgorato nel capannone

La notizia è di ieri, ma solo oggi se ne sono conosciuti davvero i dettagli. Si tratta del cadavere di un uomo, ancora giovane, che è stato trovato, l’altra notte all’interno di una fabbrica abbandonata, la ex Skywalk Spa, di Montebello Vicentino, in via Fracanzana 39. L’uomo era morto folgorato, e si ritiene che non sapesse che la cabina elettrica del cappannone in cui era entrato fosse ancora attiva. In altre parole ha preso una scarica di alta tensione che non gli ha lasciato scampo.

L’ipotesi che si è fatta subito è stata quella di un tentato furto di rame finito tragicamente, e si è ritenuto che l’uomo potesse essere uno straniero, probabilmente uno slavo. Ed invece è un vicentino. Si tratta di Marco Biolo, di 34 anni, originario di Chiampo ma residente a Lonigo, con qualche precedente penale alle spalle. Gli inquirenti lo hanno identificato piuttosto presto, grazie alle impronte digitali. Ora resta da capire se ci fosse con lui qualcun altro in quella tragica notte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *