Breaking News
Sonig Tchakerian
Sonig Tchakerian

Al via le “Settimane musicali al Teatro Olimpico”

Sarà la musica di Johannes Brahms ad aprire, domani, a Vicenza le Settimane Musicali al Teatro Olimpico, festival giunto alla 25esima edizione, in programma fino al 15 giugno. La serata inizierà alle 19.45 nell’Odeo dell’Olimpico, con una conversazione sulla “Ricerca della musica perfetta” tra la violinista e curatrice del progetto artistico della musica da camera del Festival, Sonig Tchakerian, e il musicista, promotore culturale e critico musicale Alessandro Cammarano.

Il tema della conversazione si addice molto bene ad un autore come Brahms, che distrusse molti dei propri lavori, per una riscrittura che li rendesse all’altezza della sua stessa ispirazione. Alle 21 si terrà poi il concerto, in collaborazione con i corsi di alto perfezionamento dell’Accademia nazionale di Santa Cecilia, che avrà come protagonisti Sonig Tchakerian e Riccardo Zamuner, al violino, Luca Ranieri ed Enrico Carraro alla viola, Mario Brunello e Gianluca Pirisi, al violoncello. Il concerto si realizza.

Il programma inizierà con il Quintetto per due violini, viola, due violoncelli, una ricostruzione della versione originale del Quintetto per pianoforte e archi Op. 34, il cui manoscritto originale fu distrutto dallo stesso Brahms. “Nella ricostruzione di Sebastian Brown – spiega una nota di presentazione dell’evento – questa partitura recupera una sonorità e una emotività diverse rispetto a quelle alle quali è abituato il pubblico. A seguire, il Sestetto n. 2 in sol maggiore Op. 36, che prevede in organico due violini, due viole e due violoncelli, e che si compone di quattro movimenti, allegro non troppo, scherzo – allegro non troppo – presto giocoso, poco adagio, poco allegro”.

Per tutti gli eventi organizzati in occasione delle Settimane Musicali, i saranno disponibili online, alla biglietteria del Teatro Comunale di Vicenza (dal martedì al sabato, dalle 15 alle 18.15,0444 324442) e al botteghino del Teatro Olimpico (dal martedì alla domenica dalle 11 alle 13.30 e dalle 14 alle 16,  0444 222801).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *