Breaking News

Vicenza, si presenta il libro “Ässassinio all’Ikea”

Nuovo appuntamento con i libri proposti da Spritz Letterario, a Vicenza, al Bar Matteotti. E’ per il tardo pomeriggio di sabato 30 aprile, alle 18.30, e si presenterà il romanzo dal titolo “Ässassinio all’Ikea” di Giovanna Zucca, pubblicato da Fazi Editore, nella collana Le Meraviglie. A parlare dell’opera sarà la stessa autrice, che è trevigiana, lavora in ospedale, ed è laureata in filosofia. La sua prima pubblicazione è stata la sua tesi di laurea , dal titolo “Guarda, c’è Platone in tv!”, nella quale i filosofi antichi dialogano sui problemi di oggi.

Giovanna Zucca
Giovanna Zucca

Collabora con il Centro studi sull’etica dell’università Ca’ Foscari di Venezia ed ha una vera passione per Jane Austen, alla quale ha dedicato la biografia romanzata “Una carrozza per Winchester”. Ha commosso molti lettori con “Mani calde”, storia intensa e commovente con la più positiva delle morali: “chi guarisce il prossimo guarisce se stesso”, vincitore del Premio Rhegium Julii Opera Prima 2012.

Quello che si presenta sabato a Vicenza è  il suo quarto romanzo, nel quale, “questo omicidio fai da te – si legge in una presentazione -, ambientato all’Ikea di Padova, è una storia divertente, con qualche sfumatura tra il giallo e il rosa, dove l’indagine poliziesca è il pretesto per raccontare una provincia borghese, solo apparentemente tranquilla. Le riflessioni sull’amore sono affidate alle due protagoniste: Erminia e Anna Laura, amiche d’infanzia”.

La prima è moglie e madre, insegna all’università e conduce una vita normale. La seconda ha un avviato studio da commercialista, abita nello stesso palazzo di Erminia e da trent’anni vive una relazione con un uomo sposato: Amilcare Borgomastro, che verrà trovato accoltellato in un letto a cassettone esposto nel noto negozio svedese. Chi ha ucciso il bancario Amilcare? Il movente sarà un regolamento di conti della mala o un delitto passionale?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *